The Boys 4: il creatore parla di come Gen V abbia aiutato a preparare i nuovi episodi

Gen V è stato il primo spinoff live-action di The Boys, dando ufficialmente a Prime Video il suo piccolo universo di supereroi. Le due serie sono strettamente collegate tra loro, con alcuni personaggi di della serie madre che fanno apparizioni a sorpresa in Gen V nel corso della prima stagione dello show.

Secondo Eric Kripke, showrunner di The Boys, la scena post-credits della stagione è il punto principale che collega uno show all’altro.

La storia di Homelander ci è sembrata il culmine di questa stagione di Gen V e direi che il cameo di Butcher è più di ogni altra cosa ciò che prepara la quarta stagione. Butcher, in vista della quarta stagione, è ben consapevole che c’è un virus là fuori che può uccidere i supereroi. Volevamo quindi vedere il punto di partenza di quel momento, ed è quello che abbiamo fatto negli ultimi momenti di questa stagione di Gen V.

- PUBBLICITÀ -

Ha detto Kripke in una recente chiacchierata con Men’s Health.

Per la maggior parte, la quarta stagione dello show ruoterà attorno al virus introdotto in Gen V, insieme alla campagna presidenziale in corso che coinvolge la Victoria Neuman di Claudia Doumit.

Penso che molte cose in Gen V abbiano preparato la tavola per la Stagione 4 e penso che stiamo cercando di mantenere le stesse regole che abbiamo mantenuto per Gen V. Sarebbe utile vedere Gen V per capire la Stagione 4 e fornire un po’ più di contesto e un po’ più di profondità. Ma non è assolutamente necessario. Se volete guardare The Boys senza guardare Gen V, va benissimo, se volete guardare Gen V senza guardare The Boys, va benissimo anche questo. Se non volete guardare entrambe le serie, vogliamo solo che ne guardiate una, senza che vi sembri un compito a casa.

Ha aggiunto Kripke.

- PUBBLICITÀ -

Di cosa parla Gen V, lo spinoff di The Boys?

Gen V è il primo spinoff live-action di The Boys, la serie di successo di Prime Video basata sulla serie Dynamite Comics. Ambientata alla Godolkin University, originariamente una parodia della scuola di Xavier’s per giovani dotati dei fumetti degli X-Men della Marvel, la serie è descritta come “Hunger Games” in un college e il mondo spietato dei giovani supereroi che cercano di fare del loro meglio per entrare in uno dei super team di Vought, tra cui i Sette. Michele Fazekas e Tara Butters, ex showrunner di Marvel’s Agent Carter, dirigono la nuova serie, che è prodotta esecutivamente da Eric Kripke, showrunner di The Boys, e da Seth Rogen ed Evan Goldberg. Jaz Sinclair, Chance Perdomo e Lizze Broadway guidano il nuovo cast di Gen V, che vedrà anche l’apparizione di alcuni personaggi della serie madre, tra cui Jessie T. Usher nel ruolo di A-Train, Colby Minifie nel ruolo di Ashley Barrett di Vought e P.J. Byrne nel ruolo del regista Adam Bourke.

Tutti gli otto episodi della prima stagione di The Boys: Gen V sono ora in streaming su Prime Video. La quarta stagione di The Boys arriverà su Prime Video il prossimo anno.

Avete visto lo spin-off della serie? Cosa ne pensate dei risvolti che sta prendendo l’universo di The Boys? Guarderete la quarta stagione? Diteci la vostra con un commento!

I più letti

Anteprima Panini 394 è online: ecco tutti i dettagli e il PDF!

Finalmente ci siamo! Anteprima 394 è online! Possiamo finalmente...

Bad Boys 4: Ride or Die – ci sono scene post-credits?

Sono passati quasi trent’anni dall’esordio su schermo dei due...

Bridgerton 3: la recensione della seconda parte

É disponibile da oggi, su Netflix, la seconda parte della...

The Boys Stagione 4: Chi è il nuovo Black Noir?

Anche se sono passati due anni dalla conclusione della...

Jujutsu Kaisen Stagione 3: uscita, novità e tutto quello che sappiamo

Dopo una stagione 2 ricca di azione, ecco cosa...
spot_img
Correlati
spot_img