Cold War

Dal 24 gennaio al 3 febbraio 2019 Fondazione Cineteca Italiana propone presso Cinema Spazio Oberdan di Milano un omaggio  a Pawel Pawlikowski.
Autore del bellissimo e recentissimo Cold War, miglior regia al festival di Cannes 2018.

Pawel Pawlikowski

Polacco trapiantato nel Regno Unito, Pawlikowski si è imposto negli anni Novanta come regista di documentari spesso premiati a livello internazionale.

Nel 2002 dirige il suo primo lungometraggio, Last Resort, imponendosi subito all’attenzione generale per il rigore e l’essenzialità estetica e narrativa della sua scrittura.

Con il secondo film, My Summer of Love, 2005, vincitore di numerosi premi, Pawlikowski si conferma uno dei registi più interessanti della sua generazione.
E’ con il successivo Ida (2014), preziosa riflessione mistica realizzata dopo un grave lutto personale, e con il successivo Cold War (2017), che il regista polacco firma i suoi due capolavori.

Raramente il cinema mondiale riesce a proporre opere la cui impeccabile bellezza formale così bene si sposa con i temi vibranti impersonati da due tormentati ritratti femminili in una Polonia struggente.

Cold War PAWEL PAWLIKOWSKI

Leggi anche:

Scrivi qui il tuo commento...