IN EVIDENZA

Disney ridimensionerà Fox dopo le perdite e flop come Dark Phoenix

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,448FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

La Disney sarà costretta a ridimensionare la Fox dopo le ingenti perdite dovute al flop di X-Men: Dark Phoenix e altri film. Bob Iger ha così chiarito come verrà gestita in futuro la 20th Century Fox.

I risultati dello studio cinematografico Fox sono stati nettamente inferiori a quelli di una volta, e molto sotto a quello che speravamo sarebbero stati quando abbiamo acquisito la compagnia. Alan Horn e Alan Bergman stanno lavorando con Emma Watts per consolidare e tagliare il numero di film prodotti dallo studio, concentrandosi esclusivamente sulle pellicole che ci aspettiamo abbiano successo.

Le perdite maggiori sono dovute a X-Men: Dark Phoenix, dovute anche al fatto che l’acquisizione della Fox da parte di Disney ha spostato l’interesse dei mutanti verso i Marvel Studios.

Iger ha anche spiegato che la strategia per ridurre le perdite sarà a lungo termine e si è detto fiducioso:

Ci vorranno circa due anni prima che la nostra strategia abbia un impatto sui film attualmente in produzione, e ovviamente ci vorrà più tempo per lo sviluppo di nuovi progetti. Ma siamo fiduciosi sul fatto che la divisione live action Fox tornerà a splendere come una volta, e i risultati si vedranno nel giro di un paio d’anni. È stata una transizione molto difficile.

Disney+ e Hulu

Advertising

La nuova strategia posizionerà la 20th Century Fox con le altre sottodivisioni della Disney, affiancandosi ai Marvel Studios, Lucasfilm, Pixar, Disney Animation e Walt Disney Studios.

Il sito Hollywood Reporter si è sbilanciato anche sul fatto che in questo modo Fox realizzerà una decina di film all’anno, di cui cinque destinati al cinema e gli altri sulla piattaforma streaming Hulu, compresa nel pacchetto Disney+ di cui vi abbiamo parlato ieri.

Emma Watts, che è tra i pochi dirigenti Fox che hanno mantenuto il posto dopo la fusione delle due compagnie, sta per firmare un nuovo contratto che le darà la possibilità di visionare lo sviluppo di franchise come Avatar, Il Pianeta delle Scimmie e Kingsman. Oltre a queste saghe già consolidate, la Watts seguirà anche film originali come Ford v Ferrari, Free Guy, Assassinio sul Nilo, West Side Story.

Insomma, le cose stanno per cambiare per la Fox, che nel 2019 si trova al settimo posto della classifica al Box-Office, addirittura dietro alla Lionsgate. Siamo certi che grazie a Disney, questi numeri sono destinati a cambiare nel giro di qualche anno.

Disney 20th century Fox x-men: dark phoenix

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

[amazon_link asins=’B06XDN3VS9,8891226815,B00P4S76BO,B017XYMC7Y,B00ES8I53O,B00B9DBWQ8′ template=’NERDPOOL’ store=’nerdpoolit08-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3f593c1f-d211-4aff-8dec-214f2d48e09b’]

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,448FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...