Il grande spin-off Vigilantes di My Hero Academia è ricca di connessioni divertenti tra le due serie manga. Ma recentemente lo spin-off ha dato il via a un arco importante incentrato sul passato del professore Shota Aizawa.

SPOILER capitolo 59

E con questa esplorazione da liceale di Aizawa, un grande mistero della serie principale è stato rivelato. L’identità dell’amico di Aizawa e Present Mic: Oboro Shirakumo.

Shirakumo è stato menzionato per la prima volta da Aizawa e Present Mic nel capitolo 217 della serie. Quando Present Mic e Aizawa parlano dell’addestramento di Shinso. Chiede se Aizawa si rivede nel giovane Shinso, o se si tratta “di Shirakumo“. Questa è la prima e l’ultima volta che viene citato nella serie principale. Ma è stato introdotto nel capitolo 59 di My Hero Academia: Vigilantes.

In questa apparizione, Shirakumo è uno dei compagni di classe di Aizawa e Present Mic alla U.S. Academy. Ha un Quirk che gli consente di formare nuvole, e sembra il completo opposto di Aizawa. Mentre Aizawa è introverso, Shirakumo è rumoroso ed è disposto ad andare completamente nudo in classe solo perché è un po’ bagnato dalla pioggia.

Ma mentre il capitolo volge al termine, la narrazione di Aizawa suggerisce che Shirakumo lo ha aiutato a diventare l’eroe che conosciamo nella serie. Quindi, mentre aspettiamo maggiori informazioni sulla questione, sembra che Vigilantes rivelerà presto la relazione tra Shirakumo e Aizawa, ma anche perché Aizawa sembra non volerne mai parlare.

Continuate a seguire Nerdpool.it!

Sinossi

My Hero Academia: Vigilantes è una serie spin-off di My Hero Academia di Kohei Horikoshi. La serie scritta da Hideyuki Furuhashi e illustrata da Betten Court si basa idee del mangaka Horikoshi.

Al momento puoi leggere nuovi capitoli della serie su MANGA plus ed è pubblicato in Italia da Edizioni Star Comics. “My Hero Academia: Vigilantes è ambientato in una società con superpoteri, dove non c’è più nulla di ordinario nel male. Gli eroi, addestrati e autorizzati a proteggere e difendere il pubblico contro i supercriminali, stanno soprattutto il resto. Non tutti possono essere un eroe, tuttavia, e c’è chi vorrebbe usare i propri poteri per servire il popolo senza sanzioni legali, ma combattono per la giustizia nell’ombra o per ragioni note solo a se stessi? perché sono chiamati … vigilantes “.

Scrivi qui il tuo commento...