IN EVIDENZA

Marvel: Deadpool e le sue varie morti

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

ALLERTA SPOILER: il seguente articolo contiene spoiler riguardanti Deadpool: The End #1

Quando si tratta di Deadpool, sappiamo che l’unica regola è che non ci sono regole. E, in un mondo senza regole, far morire un personaggio è difficoltoso. Che sia il suo potere rigenerante o un effettivo patto con la morte, sembra che Deadpool sia destinato a vivere per sempre. Ma così non è. Il mercenario perderà la vita nel 2099, e la sua fine sarà perfetta.

Sembra che tutta la linea marveliana denominata The End cerchi di mostrarci un’eventuale fine per i nostri eroi, anche per quelli che potrebbero non morire mai. Ad essere onesti, nell’albo vengono mostrate numerose morti del Mercenario Chiacchierone, seppure la prima sembra essere quella più accurata.

Dopo una battaglia con sua figlia, l’antieroe accetta l’inevitabilità della morte. In questa realtà, Deadpool è in procinto di uccidere la morte stessa, non riuscendo ad accettare di continuare ad esistere in un universo in cui sua figlia sta invece per morire di vecchiaia, avendo raggiunto l’età di 97 anni.

Sarà proprio Ellie a mettere fine alle sofferenze del padre, grazie ad una macchina in grado di disintegrare fino all’ultimo atomo del corpo di Deadpool. Dopo di che, nell’albo ci vengono mostrate differenti finali per le avventure del personaggio.


In un’opera in cui vengono mescolate azione, meta narrazione e rottura della quarta parete, scopriamo che per uccidere Deadpool esiste una sola maniera: smettere di scriverne le gesta.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

ARGOMENTI CORRELATI

VIA:CBR

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI