IN EVIDENZA

Daredevil di Frank Miller – I Classici del Fumetto

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
197FollowerSegui

Tra le migliaia di produzioni realizzate negli anni da Marvel Comics, il Daredevil di Frank Miller (Dark Knight Returns, Sin City) è sicuramente uno dei cicli più amati dai lettori di tutto il mondo. Lo scrittore del Maryland seppe rivoluzionare il personaggio di Matt Murdock, trasformandolo in un eroe tormentato e cupo, e donando un tocco di maturità alla testata a lui dedicata.

Origini

Creato nel 1964 da Stan Lee e Bill Everett, Matt Murdock è un giovane avvocato di Hell’s Kitchen, orfano del padre e abbandonato dalla madre. Sin da bambino mostra una spiccata predisposizione nell’aiutare il prossimo, motivato anche dalla sua forte fede cattolica. Proprio nel tentativo di salvare un passante, Matt entrerà in contatto con delle scorie radioattive fuoriuscite da un furgone. Quest’ultime priveranno il futuro Uomo Senza Paura della vista, ma allo stesso tempo amplificheranno tutti gli altri sensi. Cresciuto, adotterà l’identità di Devil (divenuto poi Daredevil) e, grazie alle sue straordinarie capacità, difenderà il suo malfamato quartiere nella doppia veste di avvocato ed eroe.

L’avvento di Miller

Nel 1979, la Marvel affida le matite di Spectacular Spider-Man #27 al giovane Frank Miller, dove avrà la prima opportunità di lavorare al Diavolo di Hell’s Kitchen. Quest’ultimo non aveva mai entusiasmato più di tanto i lettori, e la stessa Marvel lo considerava un personaggio secondario. Tre mesi più tardi, Miller passa proprio alla testata di Daredevil, dapprima come disegnatore e dopo una decina di numeri come autore completo. Questo passaggio segna l’esplosione definitiva del personaggio: Miller introduce nuovi personaggi (primo fra tutti Elektra); dona nuove atmosfere alla testata, rendendola una lettura matura ed entusiasmante; e trasforma Wilson Fisk nel boss mafioso che oggi tutti noi conosciamo.

Born Again

Il cambiamento diventa subito evidente, e Daredevil diventa una delle testate più vendute da Marvel insieme ad Uncanny X-Men di Claremont. Dopo circa una trentina di numeri, su Daredevil #191, Miller concluderà momentaneamente la sua avventura sul personaggio che lo ha reso celebre. Tornerà solamente nel 1986, quando insieme a David Mazzucchelli (con cui lavorerà anche su Batman: Year One) realizzerà l’opera massima dedicata a Matt Murdock. Sui numeri #226 a #233 viene infatti pubblicato Daredevil: Born Again, un capolavoro senza tempo in cui Miller ci mostra un Matt privato di entrambe le sue vite, senza letteralmente niente più da perdere. Ma è proprio qui che il Diavolo reagisce, mostrando una forza di volontà che poche volte avremo il piacere di vedere in un fumetto.

Daredevil: Born Again

Nello stesso anno Miller realizza anche Daredevil: Amore e Guerra, un’elegante Graphic Novel realizzata insieme al talentuoso Bill Sienkiewicz che esplora il rapporto tra Kingpin e la sua amata Vanessa.

Daredevil: Man Without Fear

Lo scrittore tornerà un’ultima volta sul personaggio solamente nel 1993 con una miniserie in cinque numeri chiamata Daredevil: Man Without Fear. La sceneggiatura dell’opera doveva inizialmente gettare le basi per una pellicola dedicata all’Uomo Senza Paura, che purtroppo non vedrà mai la luce. Miller così, avendo già realizzato la storia definitiva del personaggio, decide di riscriverne le origini insieme al disegnatore John Romita JR. Facciamo qui la scoperta del mentore di Matt, Stick, anch’egli cieco; scopriamo l’inizio dell’amore con Elektra; e vediamo i suoi primi passi nella lotta al crimine (con l’iconico costume nero visto anche nella serie TV Netflix).

Daredevil: Man Without Fear

Come leggerlo

Se desiderate anche voi scoprire queste storie che hanno definito il mito di Daredevil, Panini Comics offre varie possibilità. Il mio consiglio è di cominciare sicuramente con Daredevil: Man Without Fear, proposto in un volume cartonato della Daredevil Collection. Il primo ciclo di Miller viene invece proposto integralmente all’interno dell’Omnibus Devil di Frank Miller, mentre Born Again lo troviamo sempre all’interno della Daredevil Collection. Panini nell’ultimo anno ha anche realizzato il Marvel Integrale – Daredevil, una collana bonellide che in soli 11 numeri raccoglie il primo ciclo, Born Again e anche le storie del Diavolo presenti sulla testata del Tessiragnatele. Adatto a chi vuole recuperare un’edizione economica. Amore e Guerra è invece disponibile nell’elegante formato dei Grandi Tesori Marvel, un’edizione che ne valorizza in particolar modo i disegni.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
197FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI