IN EVIDENZA

Dragon Ball Z Kakarot: il Risveglio di un Nuovo Potere – hands-on

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
195FollowerSegui

Abbiamo provato per voi il primo contenuto aggiuntivo dell'apprezzato GDR action ambientato nel mondo di Goku & Co.

Dargon Ball Z Kakarot, ambizioso GDR action sviluppato da CyberConnect2 e basato sulla celeberrima saga anime/manga di Akira Toriyama, accoglie il primo DLC, dal titolo Il Risveglio di un Nuovo Potere. L’abbiamo provato per voi, ed ecco le nostre considerazioni in merito. Tratteremo il contenuto aggiuntivo sotto forma di hands-on in quanto si tratta della prima delle due parti che comporranno l’episodio bonus, quindi daremo un giudizio vero e proprio all’uscita della seconda parte.

Il trailer di lancio del DLC

Dragon Ball Super Kakarot

Il primo contenuto aggiuntivo per Dragon Ball Z Kakarot introduce per la prima volta nel gioco personaggi ed eventi estranei alla serie originale. Infatti il DLC in questione è dedicato alla serie Dragon Ball Super, divenuta ormai canonica in quanto supervisionata dallo stesso Toriyama (ma sceneggiata e disegnata da Toyotaro) la quale sostituisce la ripudiata serie Dragon Ball GT diventando la continuazione ufficiale della saga dopo lo scontro con Majin Bu.

Dragon Ball Z Kakarot
Lord Beerus ha qualche lezioncina da dare al nostro eroe

Il Risveglio di un Nuovo Potere mette in scena quindi Lord Beerus (Bills nell’adattamento italiano), il Dio della Distruzione, ed il suo assistente Whis, i quali convocano Goku e Vegeta sul loro pianeta perché Beerus, annoiato dal fatto di non trovare un avversario degno di lui, vede nei due saiyan il potenziale giusto e incarica Whis di allenarli.

Con questo semplice incipit si apre il DLC, che vi diciamo subito è molto avaro di contenuti: si tratta in buona sostanza di affrontare diverse sfide di allenamento con il buon Whis, per salire di livello con dei boost particolari, apprendendo nel frattempo tutte le trasformazioni disponibili, compresa la nuova Super Saiyan God, introdotta proprio in DB Super, con la possibilità di sfidare in qualsiasi momento Beerus.

Il consiglio ovviamente è quello di allenarsi molto bene prima, in quanto il Dio della Distruzione ha un livello pari a 250 e la sfida con lui non permette di utilizzare oggetti di aiuto come cure o simili, rendendo davvero ostico lo scontro.

Allenati che ti passa

Non temete per il livello altissimo di Beerus, in quanto il già citato boost alla salita di livello di cui parlavamo poc’anzi permette di raggiungere tale soglia in poco tempo, circa tre ore di gioco nel DLC sono sufficienti a portare a livello 250 anche un personaggio che parte dall’inizio del gioco.

Dragon Ball Z Kakarot
Il Super Saiyan God all’attacco

Il contenuto aggiuntivo infatti è accessibile in qualsiasi momento dell’avventura attraverso il menu di pausa di Dragon Ball Z Kakarot, selezionando la nuova voce dedicata ai contenuti aggiuntivi infatti si verrà immediatamente trasferiti nel pianeta di Beerus e Whis, in cui dopo una breve introduzione si potrà scegliere chi utilizzare tra Goku e Vegeta.

Gli allenamenti di Whis sono di due diversi tipi: quelli per la salita di livello, combattimenti contro lo stesso allenatore in cui sconfiggendolo otterremo l’acqua divina, l’oggetto che utilizzato ci farà salire di livello molto velocemente, ripetibili quante volte si vuole e di difficoltà, ma conseguente ricompensa, maggiore ad ogni grado superato.

Il secondo tipo invece viene denominato “allenamento spezzalimiti”, e consente ad ogni combattimento vinto di quel determinato livello di ottenere una tra le diverse trasformazioni, dal Kaiohken ai tre gradi canonici del Super Saiyan, fino al citato Super Saiyan God, la nuova potentissima trasformazione.

La “trama” di questa prima parte del DLC si esaurisce proprio ottenendo la suddetta trasformazione, nell’ultimo allenamento spezzalimiti che si svolge contro Beerus di livello 150, ma è poi possibile continuare gli allenamenti e sfidare il Lord della Distruzione al suo massimo potenziale come dicevamo prima.

Questo primo contenuto aggiuntivo si esaurisce qui, segnaliamo che tutti i progressi nei livelli e le trasformazioni acquisite rimarranno una volta tornati al gioco principale. Questa è in definitiva l’analisi dell’esperienza di questa prima parte di contenuto aggiuntivo per DBZ Kakarot, in attesa di poter giudicare l’episodio nella sua interezza vi invitiamo a seguirci su Nerdpool per ulteriori notizie e approfondimenti.

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
195FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI

Fortnite, Stagione 4: tutti i dettagli dell’update 14.40 – LIVE

Anche questa settimana il tweet sull’account ufficiale @FortniteStatus ci ha confermato l'avvento dell'update 14.40 con il solito periodo di downtime per le ore 10:00 (ora italiana). La...