IN EVIDENZA

Coronavirus: come sarà il ritorno al cinema dal 15 giugno

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Come anticipato dal Premier Conte in conferenza stampa, i cinema potranno riaprire a partire dal 15 giugno. Al momento la riapertura è prevista per la stessa data in tutta Italia (anche in Lombardia), ma le regioni potranno stabilire una data di riapertura diversa, in relazione all’andamento della situazione epidemiologia sul relativo territorio.

Cosa dovremo aspettarci al ritorno nelle sale

Le proiezioni si svolgeranno con posti a sedere assegnati e distanziati, e dovrà sempre essere rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro, sia per il personale che per gli spettatori. Il numero massimo consentito degli spettatori in sala sarà di 200 persone. Restano in ogni caso sospesi gli eventi che comportino assembramenti in spazi chiusi o all’aperto, quando non sia possibile assicurare il rispetto della distanza interpersonale.

Sarà poi vietato il consumo di cibo e bevande e la vendita di bevande e generi alimentari in occasione degli eventi e durante lo svolgimento degli spettacoli. A disposizione di tutti dovranno esserci sistemi per la disinfezione delle mani.

Misurazione della temperatura e mascherine

Prima di entrare al cinema, dovrà essere misurata la temperatura sia al personale che al pubblico, con divieto di partecipazione nel caso in cui venga rilevata una temperatura superiore ai 37,5 gradi.

Per gli spettatori sarà obbligatorio l’uso della mascherina, mentre i lavoratori dovranno indossare idonei dispositivi di protezione individuale. É richiesto anche l’utilizzo dei mezzi di pagamento elettronici, e i biglietti dovranno essere venduti e esibiti in forma elettronica, quando possibile.

Le sale e i servizi igienici dovranno essere puliti tra uno spettacolo e l’altro, e la distanza interpersonale dovrà essere mantenuta anche presso le biglietterie, all’esterno del cinema e all’ingresso dei servizi igienici. Viene previsto anche il controllo agli ingressi per evitare assembramenti e l’utilizzo della segnaletica per far rispettare la distanza fisica di almeno un metro.

Cinema

Il decalogo delle regole da seguire al cinema

  1. Mantenimento del distanziamento interpersonale
  2. Misurazione della temperatura corporea: l’accesso non sarà consentito in caso di temperatura superiore a 37,5 °C
  3. Utilizzo obbligatorio di mascherine per gli spettatori e di dispositivi di protezione individuale da parte dei lavoratori
  4. Garanzia di adeguata periodica pulizia e igienizzazione degli ambienti chiusi e dei servizi igienici, anche tra i diversi spettacoli svolti nella medesima giornata; adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria e rispetto delle raccomandazioni concernenti sistemi di ventilazione e di condizionamento
  5. Ampia accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento
  6. Divieto del consumo di cibo e bevande e della vendita al dettaglio di bevande e generi alimentari in occasione degli eventi e durante lo svolgimento degli spettacoli
  7. Utilizzo della segnaletica per far rispettare la distanza fisica di almeno 1 metro anche presso le biglietterie e gli sportelli informativi, all’esterno dei luoghi dove si svolgono gli spettacoli e all’ingresso dei servizi igienici
  8. Limitazione dell’utilizzo di pagamenti in contanti, ove possibile
  9. Vendita dei biglietti e controllo dell’accesso, ove possibile, con modalità telematiche, anche al fine di evitare aggregazioni
  10. Comunicazione agli utenti, anche tramite l’utilizzo di video, delle misure di sicurezza e di prevenzione del rischio da seguire

Continuate a seguirci con NerdPool.it per tutti gli aggiornamenti!

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI