spot_imgspot_img

X-Men: una timeline anticipa tre nuove serie in arrivo nei prossimi mesi

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

L’uscita di una timeline legata agli X-Men e alle testate mutanti della Marvel Comics ci mostra che la nuova fase Reign of X comprenderà tre nuovi titoli segreti.

Le serie già annunciate sono Children of the Atom di Vita Ayala e Bernard Chang, Way of X di Si Spurrier e Bob Quinn e X-Corp di Tini Howard e Alberto Foche. Dopo l’Hellfire Gala in arrivo a giugno, partiranno altre tre nuove testate realizzate da Gerry Duggan, Leah Williams, Pepe Larraz, Valerio Schiti e Jonathan Hickman.

Nella grafica vediamo che le tre serie partiranno a luglio, agosto e settembre. A luglio lo scrittore di MaraudersCable e Planet-Size X-Men Gerry Duggan rilancerà la testata X-Men con i disegni di Pepe Larraz; agosto sarà il mese del titolo ancora misterioso della scrittrice di X-Factor con il disegnatore di S.W.O.R.D. Valerio Schiti, infine Jonathan Hickman scriverà una serie misteriosa di cui non sappiamo ancora nulla!

State seguendo le varie testate mutanti pubblicate da Panini Comics? Siete curiosi di sapere qualcosa in più su queste nuove serie?

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Sourcecbr

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: