Star Wars: cosa significa “BBY” all’inizio di Andor e perché è significativo

spot_imgspot_img

Star Wars: Andor ha debuttato su Disney+ e sta rapidamente dimostrando di essere una serie di Star Wars diversa dalle altre. Lo showrunner Tony Gilroy sta certamente utilizzando una serie di valori produttivi completamente diversi da quelli delle altre serie televisive di Star Wars, e lo show ha rapidamente superato alcune tappe significative per il franchise di Star Wars.

Uno di questi traguardi raggiunti da Andor è quello di dare agli spettatori una data precisa su dove si svolge la storia nella linea temporale di Star Wars: 5 anni fa. Questa data sarà facilmente riconoscibile per i fanatici di Star Wars che hanno trascorso del tempo a leggere i romanzi, i fumetti e le guide che spesso usano questa terminologia. Tuttavia, per coloro che si limitano a guardare i film o gli spettacoli televisivi di Guerre Stellari, potrebbe essere necessaria qualche spiegazione in più.

Cosa significa “BBY” all’inizio di Star Wars: Andor?

Il termine “BBY” è la misura ufficiale del tempo nel franchise di Star Wars e, come tutte le denominazioni temporali di questo tipo, è collegato a un evento significativo: La Battaglia di Yavin (o “Battaglia della Morte Nera”).

Nel caso di Andor, la data dei primi episodi della serie (“5 BBY”) significa che si svolge cinque anni prima della Battaglia di Yavin.

Che cos’è la Battaglia di Yavin in Star Wars?

La Battaglia di Yavin è il nome storico ufficiale dato alla lotta della Ribellione per difendere la loro base su Yavin 4 contro la Morte Nera dell’Impero, nella battaglia finale del film originale di Star Wars, Star Wars: Una nuova speranza. Poiché l’esplosione della Morte Nera da parte di Luke Skywalker è stato il grande momento che ha consacrato Guerre Stellari come film iconico, il resto degli eventi del franchise che sono seguiti sono ambientati nel tempo di conseguenza.

Esistono quindi due punti di riferimento temporali principali per gli eventi del franchise di Star Wars: “BBY” (Before the Battle of Yavin) e “ABY” (After the Battle of Yavin).

Perché Andor usa il sistema di datazione ABY-BBY di Star Wars?

Come già detto, il sistema di incontri ABY-BBY è familiare ai fan che hanno esplorato la storia più profonda di Star Wars nei libri, nei fumetti o nelle numerose guide o espansioni della storia che sono state generate dal film originale di George Lucas. Andor lo sta portando su una piattaforma televisiva mainstream con ottime e puntuali ragioni.

Come ha chiarito fin dall’inizio Tony Gilroy, showrunner di Star Wars: Andor, questa serie prequel di Rogue One si svilupperà in due stagioni (12 episodi ciascuna), che copriranno l’arco di 5 anni da quando Cassian Andor era solo un operaio su un pianeta da strapazzo, a quando è diventato una spia d’élite della Ribellione e ha contribuito a scoprire (e infine a sventare) il segreto più oscuro dell’Impero: la Morte Nera.

Star Wars: Andor è in streaming con i nuovi episodi della Stagione 1 il mercoledì su Disney+.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

FONTECB

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

Andor svela il droide originale di Cassian

Cassian Andor (Diego Luna) è stato presentato per la...

Andor: per la prima volta in Star Wars qualcuno dice “M…”

C'è una novità nell'universo di Star Wars grazie alla...

Andor: perché la relazione tra Bix e Cassian non funziona?

Fin dal primo episodio di Andor, è chiaro che...

Andor analizza il capitalismo e l’autoritarismo alla base dell’Impero

I primi tre episodi di Andor sono un'esperienza simile...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here