Gli Horcrux di Lord Voldemort: Diadema di Corinna Corvonero

Un Horcrux è un oggetto che contiene un frammento dell'anima di un mago oscuro, utilizzato per ottenere l'immortalità. La sua creazione è un procedimento atroce. Scopriamo insieme tutti gli Horcrux di Lord Voldemort.

Il Diadema di Corvonero (noto anche come Diadema perduto di Corvonero) era l’unica reliquia conosciuta appartenuta a Corinna (Priscilla nella vecchia traduzione) Corvonero, la fondatrice della Casa di Corvonero alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Sulla sua superficie era incisa la famosa citazione di Corvonoro: “L’arguzia oltre ogni misura è il più grande tesoro dell’uomo“.

Si dice che aumenti la saggezza di chi lo indossa, che è l’attributo più prezioso della Casa di Corvonero. Aveva uno zaffiro blu a forma di ovale. Il diadema fu poi rubato da sua figlia Helena, fatto che Corinna tenne nascosto agli altri fondatori fino al letto di morte.

- PUBBLICITÀ -

Il diadema di Corinna Corvonero, la coppa di Tosca Tassorosso e il medaglione di Salazar Serpeverde costituivano tre degli Horcrux di Lord Voldemort.

La storia

Poiché Corinna Corvonero era una strega molto intelligente e potente, è molto probabile che abbia incantato lei stessa il diadema, incantando l’oggetto per aumentare l’intelligenza di chi lo indossa. Corinna morì poco dopo che sua figlia, Helena, rubò il diadema.

Helena Corvonero, figlia di Corinna, invidiava molto le attenzioni ricevute dalla madre. Rubò il diadema della madre, nella speranza di usarne il potere per diventare più saggia, e fuggì da Hogwarts. La madre si ammalò mortalmente e, nonostante il tradimento di Helena, volle vedere la figlia per l’ultima volta. Corinna mandò il Barone Sanguinario, un uomo che amava Helena, a cercarla.

- PUBBLICITÀ -

Quando la raggiunse in una foresta in Albania (la stessa che Lord Voldemort avrebbe usato in seguito come nascondiglio durante il suo esilio), lei nascose il diadema in un albero cavo. Al suo rifiuto di tornare con lui, il Barone la pugnalò; inorridito da ciò che aveva appena fatto, il Barone si pugnalò a sua volta. Il diadema fu poi ritrovato (da qui il nome “diadema perduto”) e fu ricercato dagli studenti per centinaia di anni.

L’Horcrux di Tom Riddle

Secoli dopo, Tom Riddle riuscì a incantare la storia dallo spirito di Helena, allora conosciuta come la Dama Grigia, fantasma della casa dei Corvonero. Venuto a conoscenza dell’ubicazione del diadema, Riddle si recò nella foresta albanese poco dopo aver lasciato la scuola e acquistò il diadema. Lo trasformò nel suo quinto Horcrux uccidendo un contadino albanese e in seguito scelse di riportarlo nel luogo in cui era nato: Hogwarts.

Riddle era abbastanza arrogante da credere di essere l’unico a penetrare i segreti più misteriosi di Hogwarts e quindi credeva che solo lui avesse scoperto la Stanza delle Necessità, dove intendeva nascondere il diadema. La manifestazione della Stanza non era altro che la “Stanza delle Cose Nascoste”, all’interno della quale Harry Potter avrebbe nascosto la copia di “Pozioni Avanzate” del Principe Mezzosangue molti decenni dopo. Riddle scelse di nascondere il diadema in questa stanza la notte in cui tornò al castello per chiedere un posto di insegnante di Difesa contro le Arti Oscure. A differenza degli altri Horcrux, Riddle non ha messo pesanti protezioni magiche per il diadema, a causa della mancanza di tempo per farlo e della sua arroganza.

Gli incontri di Harry Potter

Il diadema rimase indisturbato nella “Stanza delle Cose Nascoste” per molti decenni, finché non fu avvistato da Harry Potter durante il suo sesto anno come un “vecchio diadema scolorito”, anche se non si rese conto di cosa fosse, afferrandolo e mettendolo sopra un busto scheggiato di un vecchio e brutto stregone come mezzo per indicare dove aveva messo il suo libro di Pozioni.

Nel 1998, accompagnato da Ron Weasley e Hermione Granger, Harry tornò a Hogwarts alla ricerca di un oggetto appartenente alla Corvonero, avendo appreso che, grazie al legame mentale che aveva con Voldemort, era nascosto nella scuola. Gli fu detto del diadema perduto da alcuni membri Corvonero dell’Esercito di Silente e visitò la Torre di Corvonero con Luna Lovegood per vedere la statua di Corinna Corvonero con il suo diadema. In seguito, Harry riuscì a convincere la Dama Grigia a raccontare la storia del furto del diadema prima di scoprire esattamente dove era nascosto.

Prima di raggiungere il diadema, Harry viene affrontato da Draco Malfoy, Gregory Goyle e Vincent Crabbe; ne nasce una battaglia all’interno della Stanza delle Necessità (nella sua forma di Stanza delle Cose Nascoste), che porta Crabbe a lanciare l’Ardemonio, che sfugge al suo controllo e lo fa morire. Harry riuscì ad acquisire il diadema, ma si risparmiò la fatica di doverlo distruggere, poiché l’Ardemonio lo aveva accidentalmente incenerito. Il diadema si sbriciolò nelle sue mani durante la fuga dalla Stanza delle Necessità.

Diadema di Corinna Corvonero

Se ti piacerebbe avere nella tua personalissima collezione una replica fedelissima del Diadema di Corinna Corvonero clicca qui!

I più letti

Diablo III – Annunciato il bundle per la versione Nintendo Switch

Oggi Nintendo ha annunciato che produrrà un bundle di...

Chi è Xelia Mendes-Jones? 5 cose da sapere sull’attrice di Fallout

Tutti gli otto episodi della nuova serie basata sull'omonimo...

Lucifer: dove vedere le prime tre stagioni, in attesa della quarta su Netflix l’8 maggio [AGGIORNATO]

Come sappiamo, dopo l’incredibile rinuncia da parte della Fox...

Fear The Walking Dead 5: il punto sulla programmazione italiana, nuovo rinvio!

Negli USA, la quinta stagione di Fear The Walking...

Cosplay: TOP 10 negozi online dove acquistare!

Trovare il giusto negozio online dove acquistare i nostri...
spot_img
Correlati
spot_img