Gli Horcrux di Lord Voldemort: Nagini

Un Horcrux è un oggetto che contiene un frammento dell'anima di un mago oscuro, utilizzato per ottenere l'immortalità. La sua creazione è un procedimento atroce. Scopriamo insieme tutti gli Horcrux di Lord Voldemort.

Nagini (morta il 2 maggio 1998) era un Maledictus con la maledizione di trasformarsi in serpente. Originaria forse dell’Indonesia, nel 1927 era un’artista del Circo Arcanus, dove incontrò Credence Barebone con cui ebbe una relazione sentimentale. A quel punto, era in grado di trasformarsi in serpente a piacimento, anche se la sua maledizione la portava spesso a trasformarsi in modo incontrollato.

Nel 1994, Nagini era apparentemente intrappolata in forma di serpente e apparteneva a Lord Voldemort, con il quale aveva un legame speciale dovuto in gran parte al fatto di essere diventata un Horcrux dopo che il suo padrone aveva ucciso Bertha Jorkins nel 1994.

- PUBBLICITÀ -

Dopo la caduta iniziale di Voldemort, egli utilizzò il veleno di Nagini come uno degli ingredienti di una pozione per recuperare le forze, che alla fine portò alla sua rinascita nel 1995. Più tardi, nello stesso anno, attaccò Arthur Weasley, che però riuscì a sopravvivere.

Durante la Seconda Guerra dei Maghi, dovette essere distrutta perché Voldemort fosse finalmente sconfitto. Nagini fu uccisa da Neville Paciock con la spada di Godric Grifondoro nel 1998 e fu l’ultimo Horcrux a essere distrutto dopo il diadema di Rowena Ravenclaw.

Biografia

Nagini era originariamente un Maledictus umano di sesso femminile, con la capacità di trasformarsi in serpente. Nel 1927 era una delle attrazioni di un circo di maghi di proprietà di Skender (che sosteneva di averla trovata nelle “giungle dell’Indonesia”). A un certo punto fece amicizia con l’Oscuro Credence Barebone, che si era recato in Europa con il circo dopo essere sopravvissuto al tentativo del MACUSA di distruggerlo a New York dopo l’attacco alla città nel dicembre 1926; i due divennero amici intimi e alla fine si legarono sentimentalmente.

- PUBBLICITÀ -

Guerra globale tra maghi

Nel settembre del 1927, Nagini e Credence decisero di fuggire dal Circo Arcanus e di scoprire la sua vera identità. Nel corso della sua esibizione e della sua trasformazione in serpente, Credence liberò dei firedrakes, quindi attaccò Skender per fuggire con Obscurial.

In seguito, lei e Credence si recano al numero 18 di Rue Philippe Lorand per trovare chi speravano fosse la sua famiglia biologica. Trovarono invece Irma Dugard, una mezz’elfa, che spiegò con affetto alcuni dettagli sul presunto bambino e sui genitori. All’insaputa di Credence e Nagini, erano seguiti da uno degli accoliti di Gellert Grindelwald, Gunnar Grimmson. Mentre il mezz’elfo stava per rivelare un elemento chiave della storia, Nagini fu improvvisamente intrappolata da Grimmson in un muro mentre uccideva Irma. Grimmson scomparve prima che l’Obscurus di Credence potesse ucciderlo, Nagini tentò ma non riuscì a fuggire dalla sua posizione bloccata all’interno del muro fino alla conclusione dell’evento.

Più tardi, sul tetto della casa vicino alla Torre Eiffel, Nagini e Credence incontrarono Gellert Grindelwald che stava chiamando i suoi sostenitori. Egli diede loro una mappa del cimitero di Pere Lachaise.

Nel Mausoleo Lestrange, incrociano Yusuf Kama e Jacob Kowalski. Yusuf, pensando che Credence fosse in realtà Corvus Lestrange, cercò di ucciderlo. Nagini cercò di salvare l’Oscuro, ma Kama disse che avrebbe ucciso anche lei se non si fosse tolta di mezzo. Quando Newt Scamander, Tina Goldstein e Leta Lestrange si unirono a loro, Leta dimostrò che Credence e Corvus erano due persone diverse, salvando sia Credence che Nagini dalla morte.

Il raduno parigino di Grindelwald

Quando la porta della camera successiva si aprì, Nagini e altri si unirono al raduno di Grindelwald. Quando iniziò il combattimento, Nagini cercò di convincere Credence a restare con lei. Tuttavia, egli non le diede ascolto e decise di unirsi al famigerato mago oscuro, per conoscere la sua vera identità. Nagini, devastata, ha assistito anche alla morte di Leta ed è stata portata in salvo da Yusuf per un pelo.

Sopravvissuta al raduno, Nagini unì ufficialmente le forze con Newt Scamander, Theseus Scamander, Tina Goldstein, Jacob Kowalski e Yusuf Kama e si recò con tutti loro (oltre a Torquil Travers e Rudolph Spielman) al castello di Hogwarts, dove il professor Albus Silente la stava aspettando, sul viadotto della scuola.

Rinascita del Signore Oscuro

Voldemort utilizzò Nagini per aiutarlo a recuperare le forze e una forma fisica di base dopo aver vissuto in uno stato debole e spettrale, in seguito al tentativo di uccidere il neonato Harry Potter, durante il quale fu colpito dalla sua Maledizione dell’Uccisione di rimbalzo. Fece mungere il suo veleno al servitore che tornò da lui, Peter Minus, e con esso creò una pozione che lo sostenne con un corpo temporaneo fino a quando non poté riacquistare la sua vera forma. Nagini ha tenuto in vita Voldemort anche dopo che lui l’ha trasformata in un Horcrux, con l’omicidio di Bertha Jorkins, nel 1994; egli si è affezionato a lei come a nessun’altra creatura vivente, e la sottolineatura della sua eredità con il leggendario Salazar Serpeverde non ha fatto che accrescere la sua mistica nei suoi confronti. La sua abitudine di tenerla insolitamente vicina a sé fu ciò che portò Albus Silente a sospettare che fosse diventata un Horcrux per un bel po’ di tempo.

Nell’estate del 1994, Nagini, insieme a Voldemort e Minus, si rifugiò nella Casa di Riddle abbandonata in attesa di poter organizzare il piano per la cattura di Harry Potter. Nagini avvertì Voldemort della presenza di Frank Bryce, un vecchio giardiniere babbano che aveva lavorato per la defunta famiglia Riddle e che aveva ascoltato una discussione tra Minus e Voldemort; subito dopo, Nagini passò davanti a Bryce e avvertì Voldemort, e il Signore Oscuro uccise il babbano. Probabilmente poi mangiò il cadavere dell’uomo.

Al momento della rinascita di Voldemort attraverso la cattura di Harry, Nagini si aggirava nel cimitero di Little Hangleton dove si era svolta la cerimonia di resurrezione, e le era stato promesso che avrebbe potuto nutrirsi del cadavere del ragazzo dopo che il suo padrone lo avesse ucciso. Venne privata di questa promessa quando Harry fuggì con la Chiave di Porto per tornare al parco di Hogwarts con il cadavere di Cedric Diggory (che era stato ucciso da Peter Minus su ordine di Voldemort prima della cerimonia).

Seconda guerra dei maghi

Poco prima del Natale del 1995, Nagini fu presumibilmente inviata dal Signore Oscuro a recuperare una Profezia nel Ministero della Magia. Dopo essersi infiltrata nel Dipartimento dei Misteri, Nagini incontrò il membro dell’Ordine della Fenice, Arthur Weasley, che era stato mandato a custodire la stessa profezia. Nagini, incapace di resistere e avendo già attirato l’attenzione di Arthur, lo attaccò. Harry Potter fu testimone dell’attacco in un sogno, in cui vide l’attacco attraverso gli occhi di Nagini. Ferito gravemente, Arthur fu portato al St Mungo’s. Sopravvisse all’attacco, ma dovette assumere una pozione di riduzione del sangue a intervalli regolari. Su suggerimento dell’apprendista guaritore Augustus Pye, Arthur provò i punti di sutura, un sostituto babbano, che la moglie Molly disapprovò.

Il veleno di Nagini sembrava ritardare la coagulazione del sangue e persino sciogliere i punti di sutura, il che faceva sanguinare abbondantemente le ferite quando venivano rimosse le bende. Alla fine fu trovato un antidoto al veleno e il ragazzo guarì. Albus Silente credeva che Harry avesse avuto la visione attraverso gli occhi di Nagini, in virtù del fatto che la mente di Voldemort “si trovava per caso” in Nagini in quel momento. Questo fu il primo indizio del legame più profondo tra Nagini e Voldemort, che avevano la capacità di condividere i pensieri e di connettersi con Harry.

Assassinio di Charity Burbage

Nel 1997, Nagini era presente alla riunione a Malfoy Manor. Quando i Mangiamorte si burlarono di Charity Burbage e dell’umiliazione della famiglia Malfoy a causa di un matrimonio disdicevole nella loro famiglia, il grande serpente si agitò, non gradì il rumore, spalancò la bocca e sibilò rabbiosamente, ma a orecchie sorde. Voldemort, dopo aver accarezzato il serpente arrabbiato, chiese il silenzio.

Al termine della riunione, la prigioniera di Voldemort, l’insegnante di studi babbani di Hogwarts Charity Burbage, fu uccisa dal Signore Oscuro con la Maledizione dell’Uccisione e data in pasto a Nagini.

Più tardi, quando Thorfinn Rowle e Antonin Dolohov non riuscirono a catturare Harry dopo il duello al Luchino Caffe, Voldemort offrì loro una scelta di punizione: essere ulteriormente torturati da Draco Malfoy o essere uccisi e divorati da Nagini. I due scelsero un’ulteriore tortura, e sopravvissero entrambi alla battaglia successiva.

La Cava di Godric

Nagini fu poi collocata all’interno del cadavere di Bathilda Bagshot grazie all’uso della Magia Nera da parte di Voldemort e stazionò a Godric’s Hollow in attesa di Harry Potter. Quando Harry e Hermione Granger vi giunsero, la serpe li attirò nella casa della defunta strega, segnalò a Voldemort il legame speciale che i due condividevano (Voldemort sembrava avere un controllo eccessivo sul serpente anche per una bocca di Parselmo) e poi lanciò un assalto a sorpresa a Harry, mentre quest’ultimo stava indagando su una pila di biancheria sporca su un comò.

Poiché alcuni serpenti sono in grado di percepire il calore e il movimento come gli esseri umani, Nagini fu in grado di individuare Harry e Hermione anche quando erano sotto il Mantello dell’Invisibilità. Harry lottò con Nagini e il serpente lo morse prima di avvolgersi intorno a Harry per tenerlo in posizione per Voldemort. Tuttavia, Hermione è intervenuta in aiuto di Harry, usando una Maledizione Esplosiva contro il serpente; i due sono poi saltati dalla finestra e sono scomparsi poco prima dell’arrivo di Voldemort. In seguito, su Potterwatch, Lee Jordan ha rivelato che i resti del corpo di Bathilda sono stati ritrovati dopo essere stati informati dall’Ordine della Fenice.

Battaglia di Hogwarts

Dopo aver scoperto che Harry stava cercando i suoi Horcrux nel 1998, Voldemort mise Nagini in una gabbia magica protettiva per evitare che venisse uccisa. Voldemort le disse che era per il suo bene, anche se, poiché stava cercando di assicurarsi l’immortalità, era soprattutto per il suo. Voldemort decise quindi che non era più sicuro mandare Nagini in missione per lui.

Poco prima dell’armistizio di un’ora durante la Battaglia di Hogwarts, Voldemort usò Nagini per uccidere Severus Piton nella Baracca Strillante. Lo fece espandendo la gabbia sopra e sopra di lui. Nagini affondò le zanne nel collo di Piton. Voldemort staccò quindi la gabbia protettiva da Piton, che cadde a terra con il sangue che sgorgava dalla ferita sul collo.

Quando Harry fu apparentemente ucciso da Voldemort, Nagini fu liberata dall’incantesimo protettivo perché riteneva che non ci fossero più minacce alla sua vita, e fu drappeggiata intorno alle spalle di Voldemort durante la marcia della vittoria dei Mangiamorte verso Hogwarts.

La morte

Dopo che Neville Paciock lo aveva apertamente sfidato, Voldemort lo punì forzando il Cappello di Smistamento sulla sua testa e dandogli fuoco. I Mangiamorte furono quindi attaccati e, durante la battaglia che ne seguì, Neville estrasse la Spada di Grifondoro dal Cappello. Dopo aver estratto la spada dal cappello, con un unico colpo verso l’alto decapitò Nagini, la cui testa schizzò in aria mentre il suo corpo si accasciava al suolo. Mentre ciò accadeva, Voldemort urlava di rabbia.

Eredità

Con la morte di Nagini, l’ultimo Horcrux di Voldemort fu distrutto, privandolo così della sua immortalità. Cercò furiosamente di uccidere Neville per questo, ma fu fermato da Harry. Voldemort stesso morì infine quando la sua Maledizione dell’Uccisione si ritorse ancora una volta su se stesso.

In una realtà alternativa creata da Albus Potter e Scorpius Malfoy, salvando Cedric Diggory e causandogli molte umiliazioni durante il Torneo Tremaghi, lo trasformarono in un uomo amareggiato che si sarebbe unito ai Mangiamorte. Di conseguenza, Cedric uccise Neville durante la Battaglia di Hogwarts, impedendogli così di uccidere Nagini. Questo permise a Voldemort di mantenere la sua immortalità e di uccidere Harry, il che portò il Signore Oscuro a conquistare il mondo.

Durante la Calamità che ha colpito il mondo dei maghi negli anni 2010, sono misteriosamente apparsi nel mondo ricordi ritrovabili di Nagini.

Descrizione

Da umana, era una donna bella e desiderabile di origine est-asiatica, con lunghi capelli neri. Nella sua forma animale, Nagini era un grosso serpente verde, lungo circa due metri e spesso quanto la coscia di un uomo.

Personalità e caratteristiche

Prima della sua trasformazione in Horcrux, Nagini era una donna timida, benevola, tranquilla e gentile, che era stata maltrattata come fenomeno da baraccone dal Circo Arcanus per così tanto tempo da lasciare il Maledictus insicuro e desideroso di fuggire verso qualcosa di meglio. Fece amicizia con Credence Barebone, probabilmente vedendo nel giovane Oscuro un compagno di emarginazione e desiderando anche di non essere più sola nella sua vita; in seguito si innamorò di lui. Nagini aveva anche i principi e la morale per riconoscere Gellert Grindelwald per quello che era, nonostante il carisma persuasivo del mago oscuro, e invitò fermamente Credence a non unirsi a lui.

Sfortunatamente, però, le suppliche di Nagini non valsero a nulla e le rimase il cuore spezzato quando Credence decise di tornare con Grindelwald, troppo disperato per conoscere il suo vero nome e la sua identità. Dopo aver perso Credence, Nagini sembrò voler aiutare a sconfiggere Grindelwald e a porre fine alla Guerra dei Maghi, poiché unì le forze con Newt Scamander, Theseus Scamander, Tina Goldstein, Jacob Kowalski, Yusuf Kama, Torquil Travers e Rudolph Spielman, recandosi poi con tutti loro al Castello di Hogwarts per incontrare Albus Silente.

Nel momento in cui era diventata un Horcrux e, a quanto pare, permanentemente bloccata nella forma di serpente Maledictus, la personalità originaria di Nagini, gentile e garbata, era stata completamente cancellata: ora era completamente fedele a Lord Voldemort. Mentre rimaneva distaccata o del tutto malevola nei confronti della maggior parte degli altri, obbediva completamente a Voldemort e sembrava godere della sua vicinanza, visto che spesso si arrampicava sulle spalle del Signore Oscuro per ricevere il suo affetto.

Nagini si è dimostrata anche molto intelligente e in grado di comprendere il concetto di strategie e piani, come si è visto quando ha preparato una trappola per Harry Potter (il che potrebbe essere dovuto al fatto che possedeva una parte dell’anima di Voldemort o che aveva mantenuto la sua sensibilità umana). Era piuttosto astuta e ingannevole e capiva come si comportavano gli umani (probabilmente perché Nagini era stata umana). Avendo un forte legame con Voldemort, Nagini non temeva i suoi momenti di ira, poiché egli non la puniva mai per i suoi fallimenti e non se la prendeva con lei quando la sfortuna lo colpiva.

Capacità e abilità magiche

  • Trasformazione in Maledictus (in passato): In origine, Nagini era in grado di trasformarsi a piacimento in un enorme serpente, come un Animagus. Il Circo Arcanus ne traeva estremo vantaggio. Alla fine, però, la maledizione del sangue di Nagini, Maledictus, prese il sopravvento e la costrinse a rimanere nella sua forma di serpente in modo permanente.
  • Lingua Parlato: Nagini, a causa della sua trasformazione in serpente, ha acquisito la capacità di parlare la lingua dei serpenti, pur rimanendo in forma di serpente.
  • Abilità di combattimento: Nagini, in forma di serpente, era estremamente letale in battaglia, proprio come il suo maestro Lord Voldemort. Era molto veloce, in grado di colpire i suoi nemici con grande destrezza e rapidità, ed era in grado di tenere testa a maghi e streghe in diverse occasioni. Infatti, anche quando aveva ancora poco addestramento al combattimento al Circus Arcanus, Nagini fu in grado di mettere rapidamente fuori combattimento Skender, riuscendo così a sfuggirgli. Nagini era anche abbastanza forte come serpente, riuscendo a trattenere Harry Potter avvolgendolo nelle sue spesse e forti spire quando lo attaccò a Godric’s Hollow. Se non fosse stato per la Maledizione dell’Esplosione di Hermione Granger, la forza fisica di Nagini le avrebbe permesso di tenere Harry nelle sue spire fino all’arrivo di Voldemort.
  • Veleno: Nagini era un serpente estremamente velenoso, quindi un singolo morso poteva provocare una ferita lenta a guarire, anche se non è chiaro in che misura ciò fosse dovuto al suo status di Horcrux. Anche se il suo veleno non è sempre mortale, rende difficile la chiusura delle ferite e le ferite di Arthur Weasley hanno continuato a sanguinare molto tempo dopo che Nagini lo aveva morso; può persino dissolvere i punti di sutura. Se morso in un punto vitale, può provocare una perdita di sangue fatale in breve tempo, come Severus Piton, morto per un morso al collo.
  • Legame con Voldemort: Essendo uno degli Horcrux di Voldemort, Nagini aveva un forte legame telepatico con il suo padrone ed era in grado di parlargli a grandi distanze. In alcune circostanze Voldemort poteva anche possedere Nagini. Tuttavia, poiché Harry Potter stesso era un Horcrux involontario, lo status di Nagini gli permetteva di vedere la sua prospettiva nei sogni, in particolare il suo attacco ad Arthur Weasley.
  • Bilinguismo: Nagini parlava francese quando parlava con Irma Dugard a Parigi.

Come membro del Circo Arcanus di Skender, Nagini il Maledetto era stata maltrattata da lui come fenomeno da baraccone, e questo maltrattamento era durato così a lungo da lasciare la giovane donna insicura e desiderosa di fuggire verso qualcosa di meglio. Per questo motivo, non appena si presentò l’opportunità di fuggire da Skender, lei la colse al volo: si trasformò in serpente per mordere Skender alla spalla e fuggire con l’aiuto di Credence. Quando in seguito Skender fu interrogato dall’Auror Tina Goldstein su Nagini e Credence, sogghignò dicendo che tutti i suoi “mostri” desideravano “tornare a casa” e non sembrava interessato a perseguirli. A causa dei prolungati abusi subiti da Skender, Nagini era in grado di vedere oltre le affascinanti parole di Gellert Grindelwald e non era affatto tentata di unirsi alle forze del mago oscuro.

Mentre si trovava al Circo Arcanus, Nagini incontrò e fece amicizia con l’emarginato Credence Barebone; i due si avvicinarono a causa del loro tragico passato e, volendo restare insieme, organizzarono un piano di fuga. Nagini assiste Credence nella ricerca della sua vera identità e abbraccia e conforta il giovane Oscuro dopo la morte di Irma Dugard. Quando Credence fu tentato da Grindelwald, Nagini implorò disperatamente l’amico di restare con lei, ma alla fine non riuscì a impedire a Credence di unirsi al mago oscuro. Tuttavia, la devastazione di Nagini per la perdita di Credence la indusse a unirsi ufficialmente alla guerra globale dei maghi contro Grindelwald.

Nagini sembrava temere il famigerato mago oscuro dopo averlo incontrato all’improvviso su un tetto, e non disse una parola mentre Grindelwald invitava Credence al suo raduno al Mausoleo Lestrange. Durante il raduno, nonostante la retorica estremamente persuasiva di Grindelwald, le esperienze passate di Nagini al Circo Arcanus le hanno permesso di vedere Grindelwald per quello che era veramente, così ha resistito ad unirsi ai suoi seguaci e ha disperatamente pregato Credence di resistere anche lui, anche se tragicamente non ci è riuscita. Nagini fu quasi uccisa dal letale fuoco blu di Grindelwald e fu salvata in tempo da Yusuf Kama. Nagini desiderava fortemente la caduta di Grindelwald e si unì ufficialmente alla guerra globale dei maghi contro di lui, andando a trovare poco dopo l’ex amico di Grindelwald, Albus Silente, a Hogwarts, insieme a Newt Scamander.

Lord Voldemort

Voldemort aveva un rapporto speciale con Nagini, che era il suo animale domestico e uno dei suoi Horcrux. Secondo Silente, Voldemort provava per Nagini sentimenti forti che non provava per nessun altro; era l’unico essere vivente di cui si fosse mai interessato. Era in grado di comunicare con Nagini come Parselmouth e la trasformò in un Horcrux nel 1994, dopo aver ucciso Bertha Jorkins, il che spiega l’insolita quantità di controllo che aveva su di lei. Nel 1997, e probabilmente anche prima, era in grado di comunicare con lei silenziosamente e a grandi distanze, come lei fu in grado di segnalargli l’arrivo di Harry Potter a Godric’s Hollow. Questo potrebbe essere dovuto alla sua natura di Horcrux, che le dava un legame con Voldemort come quello posseduto da Harry.

Voldemort era anche in grado di possedere Nagini, cosa che fece nel dicembre 1995, durante l’attacco ad Arthur Weasley. Nel 1994, Peter Minus ha estratto il veleno di Nagini per riportare Voldemort a un corpo rudimentale e, in quanto Horcrux, la sua stessa esistenza ha contribuito a mantenere l’immortalità di Voldemort. Sebbene Voldemort fosse noto per la sua indipendenza che lo rendeva incapace di provare qualsiasi forma di attaccamento o dipendenza dagli altri, l’affetto che nutriva per Nagini (e che sottolinea la sua eredità da Salazar Serpeverde) fu la ragione principale per cui scelse di farne un contenitore per il suo frammento d’anima in primo luogo; naturalmente, il fatto che Nagini avesse un ruolo nel mantenere in vita il suo padrone non faceva che aumentare il suo valore agli occhi di Voldemort. Voldemort di solito la mandava in missione, come l’infiltrazione nel Ministero o la detenzione di Harry Potter a Godric’s Hollow. Le permetteva di consumare i cadaveri di coloro che uccideva come ricompensa, come quello di Charity Burbage, anche se questo serviva anche a lui per disfarsi dei corpi. Voldemort si scusò con Nagini quando non poté darle in pasto Minus, in quanto il fallimento di Minus nel mantenere Crouch Snr era stato corretto, permettendogli così di sfuggire alla pena di morte e di non diventare il pasto di Nagini. A differenza di molti suoi subordinati, Voldemort non punì Nagini per i fallimenti, come quando non riuscì a recuperare la profezia o lasciò che Harry Potter sfuggisse alla sua presa. A sua volta, Nagini non temeva i momenti di ira di Voldemort, come quando anche Mangiamorte di alto rango come Lucius Malfoy e Bellatrix Lestrange fuggirono dalla zona in cui Voldemort uccideva selvaggiamente i goblin per aver denunciato la presa di uno dei suoi Horcrux, Nagini rimase accanto al suo signore.

Voldemort smise di inviare Nagini in missione dopo aver capito che Harry era a conoscenza dell’esistenza dei suoi Horcrux e li stava rintracciando, e la pose all’interno di una barriera per tenere al sicuro sia lei che il suo frammento d’anima, finché riteneva che fosse sotto la minaccia di essere uccisa da Harry. Voldemort si infuriò quando Nagini fu decapitata da Neville Paciock con la spada di Godric Grifondoro e tentò di ucciderlo per rappresaglia. Nagini fu l’ultimo Horcrux a essere distrutto e la sua morte portò alla sconfitta finale e alla morte di Voldemort.

Mangiamorte

Nagini era distaccata e indifferente ai Mangiamorte nel loro complesso, ma a volte poteva essere irritata da loro, come quando sibilò con rabbia per le loro risate sguaiate nella villa dei Malfoy, di cui nessuno si accorse finché Voldemort non ordinò il loro silenzio per il suo bene. Permise a Peter Minus di mungere il veleno dalle sue zanne per usarlo per il loro padrone, ma per il resto sarebbe stata felice di divorare qualsiasi Mangiamorte che il suo padrone avesse permesso, come forma di punizione per il loro fallimento; Minus, Dolohov e Rowle furono minacciati di diventare il pasto di Nagini al posto della tortura. [Per ordine di Voldemort, Nagini morse spietatamente Piton in un punto fatale, procurandogli una morte lenta e dolorosa. Per questo motivo, oltre al fatto che godeva di maggior favore da parte del padrone rispetto a tutti gli altri, molti Mangiamorte erano terrorizzati da Nagini per il suo comportamento letale e spietato.

Le vittime

Nagini è stata spesso usata da Voldemort per uccidere altri o per disfarsi dei loro cadaveri. Nel 1995, Voldemort promise a Nagini che avrebbe potuto divorare Harry Potter dopo averlo ucciso. Tuttavia, le fu negato quando Harry fuggì dal cimitero poco dopo la promessa. È probabile che Frank Bryce abbia incontrato quel destino, nell’agosto del 1994. Voldemort minacciò Peter Minus di darlo in pasto a Nagini se Bartemius Crouch Snr fosse stato in grado di contattare Albus Silente sul complotto dietro il Torneo Tremaghi. Nagini attaccò anche Arthur Weasley, che però sopravvisse ai morsi dopo che Harry ebbe una visione e fu subito soccorso. Durante l’incontro a Malfoy Manor, consumò il corpo di Charity Burbage dopo che Voldemort l’aveva uccisa. Più tardi, quando Antonin Dolohov e Thorfinn Rowle non catturarono Harry Potter e i suoi amici dopo la scaramuccia al Luchino Caffe, Voldemort offrì loro una scelta sotto forma di punizione: essere torturati dalla maledizione Cruciatus di Draco Malfoy o essere uccisi e mangiati da Nagini. Dopo la scaramuccia a Villa Malfoy, Voldemort forse ordinò a Nagini di consumare il cadavere di Minus dopo che questi era stato strangolato a morte dalla sua stessa mano incantata. Durante la Battaglia di Hogwarts, Nagini attaccò e uccise Severus Piton nella Baracca Strillante.

Nagini

Se ti piacerebbe avere nella tua personalissima collezione una replica fedelissima di Nagini clicca qui!

I più letti

Diablo III – Annunciato il bundle per la versione Nintendo Switch

Oggi Nintendo ha annunciato che produrrà un bundle di...

Chi è Xelia Mendes-Jones? 5 cose da sapere sull’attrice di Fallout

Tutti gli otto episodi della nuova serie basata sull'omonimo...

Lucifer: dove vedere le prime tre stagioni, in attesa della quarta su Netflix l’8 maggio [AGGIORNATO]

Come sappiamo, dopo l’incredibile rinuncia da parte della Fox...

Fear The Walking Dead 5: il punto sulla programmazione italiana, nuovo rinvio!

Negli USA, la quinta stagione di Fear The Walking...

Cosplay: TOP 10 negozi online dove acquistare!

Trovare il giusto negozio online dove acquistare i nostri...
spot_img
Correlati
spot_img