Harry Potter: La serie tv arriverà nel 2026

spot_img

Quasi 15 anni dopo l’uscita dell’ultimo film di Harry Potter nelle sale, la Warner Bros. ha annunciato che Max riproporrà il franchise per la TV nel 2026. Una volta che il franchise di Fantastic Beasts si è trovato in difficoltà, c’erano pochi dubbi sul fatto che sarebbe arrivato un seguito completo di Harry Potter, ma nessuno sapeva esattamente quale forma avrebbe assunto. Fino a quando David Zaslav non ha fatto del ritorno del mondo dei maghi sullo schermo una delle sue massime priorità, annunciando, non molto tempo dopo l’acquisizione della Warner Bros. da parte di Discovery, che era in cantiere una serie televisiva. L’entusiasmo per la serie è stato mitigato dalle preoccupazioni che non sarà all’altezza degli originali o che le controverse dichiarazioni di J.K. Rowling fuori dallo schermo possano danneggiarla. Le scadenze sono scadenze, però, e sembra che le cose stiano andando avanti.

I grandi progetti per il franchise di Fantastic Beasts avrebbero tenuto Harry e i suoi amici fuori dallo schermo per un periodo di tempo sufficiente a far sì che la maggior parte dei ragazzi cresciuti con i film degli anni 2000 fossero già usciti dalla fascia di età compresa tra i 18 e i 35 anni prima che arrivasse un reboot. Invece, faranno la stessa cosa che sta facendo Il Signore degli Anelli su Amazon: sperare di attirare il pubblico raccontando nuove storie o variazioni su quelle già esistenti in live action. In generale, la stanchezza del franchise e le controversie della Rowling non hanno danneggiato molto Potter. Ovviamente, i libri continuano a vendere bene e i videogiochi e gli altri prodotti si sono rivelati un grande successo. La differenza in questo caso è che i film stessi (e gli attori che hanno interpretato i protagonisti) sono così amati.

Secondo Variety, J.K. Rowling sarà la produttrice esecutiva e contribuirà alla supervisione della serie, che secondo WBD arriverà sul canale di streaming nel 2026.

“Non siamo stati timidi nel descrivere la nostra eccitazione per Harry Potter”, ha dichiarato Zaslav agli analisti durante l’odierna telefonata per gli utili del quarto trimestre.

Gli otto film di Harry Potter sono tutti nella top 20 degli incassi di Warner Bros. di tutti i tempi, con I Doni della Morte Parte II al secondo posto. Quando la serie TV è stata annunciata per la prima volta, il film era in realtà il film della Warner Bros. che aveva incassato di più in assoluto, ma l’anno scorso è stato superato da Barbie.

“Abbiamo trascorso molto tempo con J.K. e il suo team”, ha aggiunto Zaslav durante la conferenza stampa. “Entrambe le parti sono entusiaste di riavviare questo franchise. Le nostre conversazioni sono state fantastiche e non potremmo essere più entusiasti di quello che ci aspetta. Non vediamo l’ora di condividere un decennio di nuove storie con i fan di tutto il mondo su Max”.

spot_img

COMMENTA LA NOTIZIA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

CORRELATI