Harry Potter: Perché Silente ha lasciato a Ron il Deluminatore?

spot_img

Il Deluminatore di Silente si è rivelato utile per il viaggio di Ron in Harry Potter e i Doni della Morte, ma i dettagli relativi a questa particolare invenzione sono ancora misteriosi. Il Deluminatore è stato presentato al pubblico contemporaneamente ad Albus Silente, che lo ha usato per spegnere i lampioni di Privet Drive quando ha lasciato lì Harry in Harry Potter e la Pietra Filosofale. Poiché è abbastanza facile per un mago usare la bacchetta per spegnere le luci, è strano che il vecchio preside abbia sentito il bisogno di inventare qualcosa che lo facesse al posto suo. Tuttavia, la scoperta da parte di Ron dello scopo secondario del Deluminatore potrebbe fornire alcune risposte.

In Harry Potter e i Doni della Morte, il Ministro della Magia si reca alla Tana per consegnare a Harry, Ron e Hermione gli oggetti che Albus Silente aveva lasciato loro nel suo testamento. Ognuno di questi oggetti sembrava inutile a un osservatore casuale. Un Boccino d’Oro, un libro per bambini e un accendino riutilizzato non potevano essere considerati particolarmente potenti, ed è proprio così che Silente voleva che sembrassero. Naturalmente, ognuno di essi si è rivelato prezioso per la ricerca di Harry Potter. Nel caso del Deluminatore, l’oggetto si è rivelato una sorta di dispositivo di teletrasporto, permettendo a Ron di tornare dai suoi amici. Ma come faceva Silente a sapere che sarebbe stato necessario?

Silente sapeva che Ron se ne sarebbe andato (e che se ne sarebbe pentito)

Albus Silente aveva trascorso anni a osservare i bambini che Harry Potter aveva scelto come amici e aveva più volte dichiarato di essere soddisfatto della loro compagnia. L’intelligente Hermione e il leale Ron erano esattamente ciò di cui il ragazzo aveva bisogno per portare a termine le sue varie avventure, e si erano dimostrati affidabili quando Harry aveva scoperto gli Horcrux in Harry Potter e il Principe Mezzosangue. Per questo motivo, il preside permise a Harry di dire a Hermione e Ron dell’esistenza degli Horcrux e accolse l’idea che lo avrebbero accompagnato nella sua eventuale ricerca.

Così, quando Silente preparò le sue ultime volontà, considerò i punti di forza di Ron e Hermione. Lasciò “I racconti di Beda il Bardo” a Hermione, sapendo che lei avrebbe aiutato Harry a risolvere il mistero dei Doni della Morte in modo da impedirgli di prendere decisioni avventate (come abbandonare la ricerca degli Horcrux per trovarli). Nel caso di Ron, Silente riconobbe che la lealtà era la forza del ragazzo, ma che la sua testa calda gli avrebbe fatto prendere decisioni di cui si sarebbe pentito. Così, gli lasciò uno strumento, consentendo una certa flessibilità nella determinazione di Ron.

In Harry Potter e i Doni della Morte Ron si rende conto che Silente sapeva che avrebbe abbandonato Harry e Hermione, il che è scoraggiante. Tuttavia, Harry sottolineò che l’importante era che Silente capisse che Ron avrebbe voluto tornare. In definitiva, Silente sembrava capire Ron perché gli era affine. Il Preside aveva rinunciato alla sua famiglia e si sentiva immensamente in colpa per averla abbandonata. Nel caso di Silente, non si poteva fare nulla per riportarlo da loro, ma ha fatto un regalo a Ron, evitando che gli accadesse lo stesso.

Come il Deluminatore ha aiutato Ron a tornare da Harry e Hermione?

Il ruolo del Deluminatore nel riportare Ron da Harry e Hermione fu una sorpresa, poiché non c’era mai stata alcuna indicazione che potesse fare una cosa del genere. Per quanto se ne sapeva, l’oggetto era destinato a spegnere o riaccendere le luci, non a teletrasportare qualcuno dai suoi amici virtualmente introvabili. I libri di Harry Potter hanno fornito alcuni indizi sul perché il Deluminatore potesse funzionare in questo modo, anche se i film hanno saltato questo aspetto.

Dopo la partenza di Ron nel libro Harry Potter e i Doni della Morte, Harry e Hermione avevano concordato di non parlare di lui. Solo diverse settimane dopo, dopo che la bacchetta di Harry si era rotta, Hermione menzionò il nome di Ron per la prima volta, usandolo come esempio di come le bacchette rotte non possono più funzionare allo stesso modo. Quando Ron tornò, spiegò che aveva sentito la voce di Hermione pronunciare il suo nome provenire dal Deluminatore. Quando lo tirò fuori e lo azionò, apparve una luce che si fondeva nel suo petto. Non dovette fare altro che smaterializzarsi e la luce lo portò nel luogo in cui si trovavano Harry e Hermione.

Non sono mai state fornite ulteriori spiegazioni sul funzionamento dell’invenzione di Silente in Harry Potter, ma il fatto che permettesse a Ron di localizzare Harry e Hermione solo quando pronunciavano il suo nome indica che può trasportare l’utente solo nel luogo in cui si trova chi vuole che lo trovi. Ci sono state molte altre volte in cui Harry e Hermione avrebbero potuto pronunciare il nome di Ron, ma hanno spostato di proposito le loro frasi per evitare la parola. Prima che Hermione lo nominasse finalmente, esitò ma alla fine scelse di non evitare più di dire “Ron”. Era ancora arrabbiata ma le mancava, e questo desiderio permise a Ron di trovarla.

Perché Silente ha inventato il Deluminatore?


Come semplice “spegni-luci”, il Deluminatore sembra una cosa strana da inventare per Silente. Un mago potente come lui non ne avrebbe bisogno. Tuttavia, il duplice scopo dell’oggetto di riportare una persona ai suoi cari fa pensare che questa fosse l’intenzione di Silente fin dall’inizio. Evidentemente, il vecchio preside aveva ritenuto necessario creare un oggetto che lo portasse immediatamente da qualcuno che amava, a patto che questi lo volesse lì, tanto per cominciare.

È difficile dire con precisione da chi Silente sperasse di tornare. Forse, dopo il litigio con Gelert Grindelwald, Silente sperava segretamente che la sua vecchia fiamma facesse il suo nome e che potesse trovarlo. O forse Silente pensava che il suo Deluminatore potesse portarlo oltre la tomba e riunirlo con i suoi cari perduti (come alternativa alla Pietra della Resurrezione che aveva sempre sognato di trovare). Indipendentemente dal suo piano, la capacità del Deluminatore di catturare la luce era solo una comodità secondaria e il suo vero scopo in Harry Potter fu sempre e solo un vantaggio per il ragazzo che lo aveva ereditato.

Alwayswands – Deluminatore

spot_img

COMMENTA LA NOTIZIA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

CORRELATI