I Divulgatori: Operazione Colpo Grosso – Recensione

Viviamo in tempi assai difficili tra fake news, proclami altisonanti e analfabetismo funzionale. La divulgazione scientifica è, purtroppo, diventata qualcosa alla quale moltissimi non prestano più ascolto, specialmente nel mondo televisivo. Alcune personalità sono ancora riconosciute e ritenute degne di stima, ma il loro compito si è fatto sempre più difficile.In questo contesto, non solo italiano, trova il suo posto I Divulgatori: Operazione Colpo Grosso, un fumetto pubblicato da Poliniani Editore, che ringraziamo per averci fornito il volume.

La Trama

Uno strano trio, composto da Barbara D’Urso, Paolo Brosio e  Cristiano Malgioglio, sta colpendo le opere d’arte! A loro si oppongono Alberto Angela e Mr. Flanagan con sagacia e intelligenza. Tutto sembra facile, anche troppo, infatti questo è un diversivo per colpire Antonella Clerici e Annina.

- PUBBLICITÀ -

Le due donne sono messe alle strette e solo bere una nuova gazzosa le farà tornare libere, ma non saranno più come prima.

Alberto e Flanagan combattono con le due donne che, pare, abbiano ricevuto una specie di lavaggio del cervello. Una volta sconfitte, queste vengono portate via dagli agenti del Quark, una struttura fatta di Divulgatori.

Una volta tornati a casa i due Divulgatori trovano una lettera d’invito per la presentazione della nuova gazzosa Cin-Cin

- PUBBLICITÀ -

Ma chi o cosa si nasconde dietro questa nuova gazzosa?

Il Team Creativo

Fabrizio Mancini e Francesco Prezioso curano i testi di questo fumetto. La loro sceneggiatura è lineare, ma non banale. Raccontano un mondo imperfetto prendendo a piene mani dalla cultura pop generale e dal mondo televisivo nazionale. La bravura dei due sta nel rendere il sottotesto dell’opera molto chiaro, a tratti portandolo in primo piano, attraverso una spy story dal buon ritmo.

I disegni sono opera di Carlo “Cid” Lauro (Space Mess, The Last Game, Basket Case) che porta tutta la sua esperienza e il suo talento a questa storia. Il suo stile caricaturale e satirico si adatta alla storia raccontata, infatti, ne esalta i toni e rafforza la sceneggiatura.

Agnese Pozza si occupa dei colori rendendo l’opera animata con tinte accese e vivaci.

Ironia e Riferimenti

I Divulgatori: Operazione Colpo Grosso è un’opera altamente ironica che intrattiene e diverte, in grado di far pensare, anche attraverso i molteplici riferimenti alla cultura pop. Se da una parte viviamo una tipica spy story, dall’altra vediamo la deriva presa dal mondo televisivo. Nessun personaggio presente nella storia è scelto a caso, infatti, ognuno di essi fa parte della famigerata TV generalista che, in passato ha istruito molti, ora diventato uno strumento di disinformazione e stupidità.

Continuate a seguirci su Nerdpool.it per rimanere aggiornati sul mondo del Fumetto!

I più letti

House of the Dragon 2×05: il trailer del quinto episodio svela il destino di Aegon

A poche ore dalla messa in onda dello spettacolare...

Captain America: Brave New World, ecco il teaser trailer ufficiale

Pochissimi minuti fa, i Marvel Studios hanno diffuso in...

Chicago Fire: arriva su Italia 1 la stagione 12

L’universo di One Chicago continua a regnare sovrano, tanto...

Demon Slayer Stagione 5: Quando usciranno altri episodi?

Con la quarta stagione di Demon Slayer in corso,...

Jujutsu Kaisen Stagione 3: uscita, novità e tutto quello che sappiamo

Dopo una stagione 2 ricca di azione, ecco cosa...
Correlati
spot_img
I Divulgatori: Operazione Colpo Grosso diverte con la sua ironia e riesce a far pensare grazie alla sua critica. Un lavoro eccellente di tutto il team creativo, capace di trovare il giusto mix di ironia, ignoranza e saccenza.I Divulgatori: Operazione Colpo Grosso - Recensione