IN EVIDENZA

Audace di nome e di fatto, l’altro volto della Sergio Bonelli Editore

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Quando mancano poco più di due mesi dall’uscita del film live-action di “Dampyr”, al keynote di LuccaC&G2018 il direttore editoriale Michele Masiero ha annunciato le iniziative che la SBE ha in serbo per il 2019.

“Audace è un ombrello sotto il quale daremo vita a progetti con una caratterizzazione narrativa e grafica dal taglio più “adulto”, un modo nuovo di proporre la bonellianità tradizionale.”

Audace, dicevamo, nome che in SBE ha sempre un posto nel cuore, un’iniziativa editoriale con la quale la casa editrice milanese ha intenzione di rivolgersi a un pubblico di lettori diverso, in parte, da quello che è il suo core business. A partire dal formato dei vari volumi che si stanno affollando sotto quell’ombrello.

Se da una parte l’etichetta procede con le avventure di Deadwood Dick, a novembre fa debuttare la serie Cani sciolti (di Gianfranco Manfredi) che fa seguito al one-shoot che, assieme al volume “Senzanima” (spin-off di Dragonero) ha tenuto a battesimo l’Audace mesi addietro.

Audace

Sempre per l’Audace è uscito anche Fame, il secondo volume dello spin-off di Dragonero.

Non paghi, a dicembre sarà ai blocchi di partenza la nuova collana di volumi, a colori, del mai dimenticato Jerry Drake, dal promettente titolo di “Mister No Revolution”.

Audace
Mister No Revolution

Mister No Revolution, tre volumi da 144 pagine in formato gigante interamente a colori (di Giovanna NiroAlessia PastorelloLuca Saponti e Stefania Aquaro), sarà sceneggiata da Michele Masiero, che ha ideato il progetto, e disegnata da Matteo Cremona e Alessio Avallone. Il primo volume avrà Emiliano Mammucari come copertinista.
Il 4 dicembre sarà in edicola anche la versione brossura nel formato standard.

Audace
Mister No Revolution

Vero e proprio reboot del personaggio, queste nuove storie sposteranno in avanti di 25 anni le origini di Jerry Drake, che non sarà più un reduce della Seconda guerra mondiale ma della Guerra del Vietnam. Dopo aver trascorso alcuni anni nella San Francisco della fine degli anni Sessanta, Jerry Drake si sposterà poi in Amazzonia. Questo è quanto emerge dalle dichiarazioni dell’ideatore.

Sotto l’Audace arriva in SBE anche Matteo Casali con una serie intitolata K-11.

Questa è la vera notizia emersa dal lunghissimo keynote lucchese.
Matteo Casali (Marvel, Dc, Mondadori Comics, SBE, Image) tra i migliori sceneggiatori italiani oggi in circolazione uscirà con una sua serie presumibilmente per la prossima LuccaC&G. Ai disegni troviamo due ottimi artisti come Michele Benevento e Davide Gianfelice.

Audace
K-11 di Matteo Casali.

La storia, sulla quale si mantiene il tradizionale riserbo, avrà carattere fantascientifico e, ci sentiamo di sbilanciarci, probabilmente sarà ambientata in un futuro distopico non dissimile, per certi versi, a un ibrido tra La svastica sul sole e (speriamo) Mutant ChroniclesSine requie. Indubbiamente la serie su cui abbiamo le aspettative più alte.

Audace non significa solo fumetto, quando la sinergia con l’ala Entertainment si innesca, nascono progetti come “Il Confine”.

Il Confine è il progetto crossmediale messo in opera da Mauro Uzzeo e Giovanni Masi e annunciato al keynote di LuccaC&G2017 e che a maggio aveva goduto di un teaser-poster lanciato per mantenere alto l’hype tra i numerosi appassionati.

Audace
Il teaser-poster de Il Confine disegnato da LRNZ.

Dal keynote 2018 ci si aspettava qualche informazione in più su questo progetto tanto atteso, invece anche stavolta le informazioni sono state parche, e oltre al nome del disegnatore del primo numero, Giuseppe Palumbo, e della schiera di grossi big che partecipano al progetto non siamo andati.

Dovremmo aspettare quindi l’uscita in edicola della serie a fumetti che avverrà contestualmente alla messa in onda della serie televisiva che Lucky Red sta sviluppando assieme alla Bonelli Entertainment.

Anche se sapere che Carlo AmbrosiniAlessandro BarbucciGiacomo BevilacquaMassimo CarnevaleGipiShintaro KagoTanino LiberatoreLRNZEmiliano MammucariGiuseppe PalumboRita Petruccioli e Danijel Zezelj sono della partita è sufficiente per continuare a farci venire l’acquolina alla bocca.

Il Confine. Illustrazioni di Ambrosini, Barbucci, Bevilacqua, Carnevale.

Il portfolio realizzato da questo dream team di dodici artisti riporta sul retro un capitolo di una storia in prosa realizzata da Uzzeo e Masi che svela, se si è attenti, come già il teaser-poster, un altro mattone giallo che lastrica la strada verso Il Confine

Il Confine. Illustrazioni di Gipi, Kago, Liberatore, LRNZ.
Leggi anche:

Deadwood Dick, nero come la notte

Nathan Never Generazioni #5

AkaB, Spugna, Cammello e Nova nel nuovo psichedelico volume di Stigma

Mobile Suit Gundam Narrative: è finalmente disponibile il trailer finale

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...