IN EVIDENZA

Dragon Ball Z “La resurrezione di F” – Recensione

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,463FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Il manga “Dragon Ball Z – La resurrezione di F” non è altro che la trasportazione del film, uscito in Giappone nel 2015, in albo a colori.

Freezer è stato sconfitto e il suo corpo si trova disintegrato all’inferno, dove essere gioiosi contribuiscono con i loro canti e la loro felicità, ad innervosire l’imperatore del male.
Un alieno di nome Sorbet, a capo del grande esercito di Freezer, ha in progetto la resurrezione del loro padrone e per farlo dovrà utilizzare le sfere del Drago terrestri. Arriva quindi sulla Terra e ruba le sfere raccolte dalla banda di Pilaf per esaudire il suo desiderio: Freezer verrà incubato per essere rigenerato e, una volta tornato alla sua forma base, la sua vendetta su Goku sarà il suo principale obiettivo.
Si allenerà per raggiungere un nuovo stadio di potere che sarà sfoggiato contro i due Saiyan.

Sulla Terra sono tutti ignari del pericolo

Mentre Freezer ha completato i suoi allenamenti, potenziandosi come mai aveva fatto prima.
Sulla Terra nessuno è al corrente della minaccia che sta per piombare sul pianeta. Bulma sarà avvertita da Jaco, un alieno della pattuglia galattica, e deciderà di contattare subito Lord Beerus e Whis per interrompere gli allenamenti di Goku e Vegeta: gli unici a poter fronteggiare l’imperatore del male.
Mentre i due Saiyan si fanno attendere, i guerrieri Z si radunano a fronteggiare l’esercito di Freezer avendo su di loro la meglio ma nessuno è abbastanza forte per scontrarsi con l’imperatore.

Advertising

Sul momento più critico entreranno in scena Goku e Vegeta che, una volta capito il punto debole di Freezer, lo fronteggeranno in modo troppo sicuro permettendo così un colpo di scena durante la battaglia.
Gli errori dei due Saiyan metteranno fine alla Terra ma, grazie all’aiuto di Whis e Lord Beerus, non tutto sarà perduto.

Super Saiyan Blue e Golden Freezer (possibili spoiler)

Quello che colpisce di più di questo albo, sono le duetrasformazioni presentate. Goku e Vegeta grazie ai loro allenamenti con Whis e al potere raggiunto di Super Saiyan God, che acquistano nella precedente saga, riescono a portare questa trasformazione in uno step più alto, ovvero il Super Saiyan God Super Saiyan (detto anche Super Saiyan Blue).

Vegeta e Goku Super Saiyan Blue

Il SSJB si contraddistingue per i capelli di colore blu e per l’assenza del ki: la loro aura non è percepibile in quanto molto simile a quella di un Dio. I loro corpi risultano anche più snelli rispetto alla loro forma base. È una trasformazione con un forte dispendio di energie che Goku e Vegeta hanno imparato a padroneggiare alla perfezione.

Anche Freezer, uno dei villain più amati dell’universo Dragon Ball, ci stupisce con una nuovissima trasformazione: Golden Freezer.
I suoi colori mutano in oro con dei dettagli in contrasto viola. Non vi è solo un cambio di colore ma un aumento spropositato di forza.
La pecca dell’imperatore del male è stata la voglia di vendetta che ha prevalso sulla logica: arriva sulla Terra quando ancora la sua ultima evoluzione non è stata padroneggiata. Il suo dispendio di energie è tale che può utilizzare quella forma solo per poco tempo.

Golden Freezer

Considerazioni

Questo volume è edito in Italia da Star Comics.
Composto da 355 pagine a colori, le prime sono dedicate alla presentazione dei personaggi.
L’ultima contiene un messaggio da parte di Akira Toriyama in cui afferma: “questo anime comic è l’unico modo per leggere le nuove avventure di Dragon Ball in forma cartacea”.

I dialoghi mantengono molte espressioni originali, come i nomi dei colpi e i nomi dei personaggi (es. quello che nella traduzione italiana della serie animata è chiamato Junior, qui mantiene il suo nome originale: Piccolo). Questo è un dettaglio sicuramente apprezzato dai fans che amano Dragon Ball e che seguono l’anime in lingua origiale.
L’albo presenta anche una sovra copertina lucida a sua protezione, raffigurante i principali protagonisti del volume.

Per concludere questo manga è consigliato agli amanti della serie in quanto riporta la mente ai ricordi dei fantastici momenti di DragonBall Z su Namecc, dove per la prima volta si vedeva il Super Saiyan. Lo scontro qui è ancora più epico e con colpi di scena emozionanti.

Leggi anche:

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,463FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...