Durante l’evento “Zack Snyder – The Director’s Cuts“, il regista ha parlato della sua versione di Justice League e dei suoi film precedenti del DCEU.

Nei tre giorni dell’evento dedicato al regista, la maggior parte delle domande dei fan sono state inevitabilmente su Justice League. Zack Snyder ha spiegato che la versione scritta da lui e Chris Terrio non è stata nemmeno girata a causa delle interferenze di Warner Bros, ecco la sua dichiarazione:

Che diavolo è successo? Questa è una bella domanda… l’originale Justice League che Chris Terrio e io abbiamo scritto, non è stata nemmeno girata… L’idea reale, l’idea difficile, l’idea paurosa, non l’abbiamo mai filmata perché lo studio era spaventato” Snyder ha aggiunto che lui e i suoi collaboratori erano insicuri a causa delle reazioni su Batman v Superman.

È una lunga storia, la verità è che la sequenza di Knightmare in questo film è sempre stata la mia idea, che tutto sarebbe stato spiegato … e che saremmo finiti in un futuro distante, dove Darkseid ha conquistato la Terra e dove Superman ha ceduto all’Equazione Anti Vita … C’erano alcuni membri della Justice League sopravvissuti in quel mondo, che stavano combattendo, Batman ha rotto un patto con Cyborg perché qualcosa è successo … Stavano lavorando su un’equazione per mandare Flash indietro nel tempo per dire a Bruce … ‘Lois è la chiave’ [scena di BvS che non viene mai citata in Justice League]” . Il regista ha detto che la Warner Bros. era d’accordo per la storia generale che voleva raccontare, ma “i dettagli di come e perchéla Justice League si sciolse li rendevano nervosi e dovevano essere cambiati.

Scena post-credit Justice League

Il regista ha parlato anche della scena post-credit tagliata che avrebbe rivelato Darkseid come futuro antagonista della League:

In questa scena Bruce dice a Diana ‘Ero proprio qui quando Barry Allen venne da me e disse che Lois Lane è la chiave’ e lei dice: ‘Lo è, per Superman, ogni cuore ne ha una’ E lui risponde: ‘Penso che sia qualcosa di più, qualcosa di più oscuro‘”.

Snyder ha spiegato che se Lois fosse morta, Superman avrebbe ceduto all’equazione anti-vita:

“Se Superman sapeva che in qualche modo era responsabilità di Bruce proteggere Lois, sarebbe stato arrabbiato con lui. Ecco perché in BvS nella scena onirica dice ‘Era il mio mondo, e tu me l’hai portata via’”.

Snyder spiega poi che Cyborg avrebbe trasportato indietro Flash in tempo per cambiare il piano originale che vediamo in Batman v Superman. Inoltre, Barry Allen avrebbe tentato di impedire l’omicidio di Lois Lane per mano di Darkseid, il villain che aveva appena aperto un Boomdotto nella Batcaverna!

Questa rivelazione ha mandato in delirio i fan presenti e credo anche molti lettori.

Nel video qui sotto possiamo vedere la reazione di Snyder quando un fan gli chiede il rilascio della Snyder-cut di Justice League:

La traduzione del siparietto:

Membro del pubblico: “Probabilmente hai il maggior numero di Director’s Cut della maggior parte dei registi di Hollywood, quindi congratulazioni per questo, perché è…”

Zack Snyder“Non so se sia una buona cosa o no.”

Membro del pubblico: “No, sicuramente combatti per le tue visioni, ed è sicuramente di ispirazione per gli artisti che vogliono emergere, quindi, sai, spero che la tradizione continui anche in futuro.”

Zack SnyderLo spero anch’io. [girandosi verso Debbie Snyder] È giusto? È giusto sperarlo? Suppongo…

A questo punto un secondo membro del pubblico si intromette urlando: RELEASE THE SNYDER CUT! tra gli applausi del pubblico.

Zack Snyder“Capisco. Sovversione. Va bene.”

Durante una delle sessioni di domande, il regista ha commentato la sua decisione di mostrare una versione di Batman che uccide i suoi nemici: “È bello pensare che i tuoi eroi siano innocenti, ma stai vivendo in un fottuto sogno.” 

Un’altra scena di Batman v Superman su cui è stata fatta chiarezza è quella che vede la motivazione della fine dello scontro tra i due supereroi: “È divertente, perché Chris Terrio ed io, abbiamo raggiunto quel punto nel film, nelle nostre discussioni … sapevamo come farli combattere, giusto? Ma come si fa a farli smettere di combattere? È difficile, quindi abbiamo puntato sulla loro umanità. Batman in quel momento capisce che Superman ha umanità, non è solo una creatura, è un uomo, è un alieno, ma è umano come lui, anzi, in molte cose è più umano di lui. Ha quasi abbracciato tutte le parti buone della razza umana, e così Batman è in grado divedere in lui delle cose che lui non riesce a possedere. Penso che sia stato così che abbiamo iniziato a parlarne.

Snyder attribuisce a Terrio il merito di aver appreso che Martha era il nome delle rispettive madri e ha usato questa coincidenza per stimolare Batman a realizzare che Superman è figlio di qualcuno proprio come lui, nonostante sia un alieno:

“E’ stato proprio Chris a dirmelo così…’è strano che le loro madri abbiano lo stesso nome?‘ e io ho pensato.. ‘Questo è pazzo! È vero? È vero, ‘” ha detto Snyder ridendo mentre si rivolgeva al pubblico. “Così è iniziata la conversazione, in modo semplice, poi abbiamo iniziato a parlare di come avrebbe potuto funzionare, e a inserire Lois nella scena. Guarda, è un costrutto mitologico, non ho alcun problema con quella parte del film.”

Non sappiamo se vedremo mai il taglio originale di Zack Snyder sulla Justice League, ma finalmente abbiamo avuto dallo stesso regista un chiarimento sulla sua reale visione del DCEU.

Cosa ne pensate? ditecelo nei commenti e continuate a seguirci su NerdPool.it

Scrivi qui il tuo commento...