Entertainment Weekly ha annunciato che Joe Hill si occuperà della linea horror per DC Comics che farà parte della collana DC Black Label, denominata “Hill House Comics“.

I primi titoli della linea Hill House Comics:

Basketful of Heads

di Hill con i disegni di Leomacs e le copertine di: Reiko Murakami 
La pioggia sferza le dune erbose di Brody Island e i gabbiani gridano sopra la baia. Una figura snella in un impermeabile porta un grande cesto di vimini, che sembra pieno di meloni … coperto da uno scarto insanguinato della bandiera americana. 
Questa è la storia di June Branch, una giovane donna intrappolata con quattro astuti criminali che hanno rapito il suo fidanzato per motivi da squilibrati. Ora deve lottare per la sua vita con l’aiuto di un’impossibile ascia vichinga dell’ottavo secolo che può passare attraverso il collo di un uomo in un solo colpo e lasciare la testa mozzata ancora cosciente e capace di discorsi soprannaturali.
Ogni testa disincarnata ha una sua storia malvagia da raccontare, e non passa molto tempo prima che June si ritrovi in ​​una disperata lotta per incappare nelle loro menzogne ​​e manipolazioni … correndo per salvare l’uomo che ama prima che scada il tempo.

Joe Hill  linea horror DC Comics DC Black Label,  “Hill House Comics“

The Dollhouse Family 

di Mike Carey con i disegni di Peter Gross e le copertine di Jessica Dalva.


Nel sesto compleanno di Alice, la sua prozia morente le manda il regalo di compleanno che non sapeva di aver sempre desiderato: una grande e bellissima casa delle bambole del XIX secolo, completa di una famiglia di bambole antiche. In pochissimo tempo, la casa delle bambole non è solo il giocattolo preferito di Alice … è tutto il suo mondo. 
Presto la giovane Alice impara che può entrare in casa, per visitare un nuovo gruppo di amici, uscito da un commovente romanzo per bambini: la famiglia Dollhouse. Col passare degli anni, Alice si ritrova a visitare il loro mondo più frequentemente, perdendo lentamente traccia di dove finisce la realtà e inizia la finzione. Ciò che inizia quando il gioco si conclude è un’eruzione di follia e violenza.
L’infanzia finisce – ma quella piccola casa getta un’ombra lunga sulla vita adulta di Alice. Quando il mondo diventa troppo grande per lei da sopportare, Alice si ritrova a tornare nella casa delle bambole e con la piccola gente all’interno. La casa può offrirle un riparo da tutti i suoi dolori … ma solo se lei gli dà ciò che vuole, e che Dio l’aiuti se cerca di andarsene di nuovo …

Joe Hill  linea horror DC Comics DC Black Label,  “Hill House Comics“

Plunge

scritto da Hill ma ancora con il disegnatore da rivelare e con copertine di Jeremy Wilson.


Nel 1983 la Derleth scomparve, spazzata via da una tempesta ai margini del circolo polare artico – la nave da ricerca più avanzata del mondo nella caccia al petrolio, persa nel mare dopo uno tsunami.
Quasi 40 anni dopo, Derleth inizia a trasmettere ancora una volta il suo segnale di soccorso, chiamando la remota Attu Station dell’Alaska dal luogo più desolato sulla terra. Un’isola desolata e anulare nel gelido più profondo e lontano. Un team di salvataggio americano composto da esperti scienziati e soldati mercenari proprio in previsione di una tempesta – e della competizione russa – si muove per trovare il relitto abbandonato. Quando una tormenta invernale li blocca, le anomalie cominciano a emergere: prima i campioni di un olio con proprietà improbabili, e poi le letture del sonar di una civiltà preistorica sommersa. Tuttavia, nulla poteva preparare la squadra di salvataggio per la ricomparsa dell’equipaggio della Derleth dalla grotta dell’isola, ognuno di loro colpito da un’inspiegabile infezione … eppure capace di vedere in modi nuovi.

Joe Hill  linea horror DC Comics DC Black Label,  “Hill House Comics“

Daphne Byrne

scritto da Laura Marks e disegnato da Kelley Jones.

Nello splendore della New York di fine Ottocento, la rabbia cresce all’interno di Daphne, una quattordicenne. La morte improvvisa di suo padre l’ha lasciata sola con la sua madre irresponsabile e afflitta dal dolore. La donna diventa facile preda di un gruppo di occultisti che promettono di contattare il suo defunto marito. 
Mentre combatte per salvare la madre da questi ciarlatani, Daphne inizia a percepire una presenza strana e insidiosa nel suo stesso corpo… un’entità con appetiti indicibili. E mentre impara a esercitare questo potere brutale e terrificante, intraprende una crociata alimentata dalla vendetta contro il mondo segreto che ha distrutto la sua vita.

The Low, Low Woods 

di Carmen Maria Machado con i disegni di Dani, copertina di: JAW Cooper


Una misteriosa piaga sta affliggendo la piccola città mineraria di Shudder in Pennsylvania. Apparentemente sembra a caso, divorando i ricordi di coloro che ne soffrono. Dalle storie di conigli con gli occhi umani, alle donne cervo e altri misteri, questa città è uno di quei luoghi in cui accadono sempre cose strane. Ma nessuno sembra mai chiedersi perché …
THE LOW, LOW WOODS è una raccapricciante serie di misteri del corpo-horror di formazione su due donne adolescenti che cercano di scoprire la verità sulla misteriosa malattia divoratrice di memoria che affligge loro e il popolo della piccola città mineraria che chiamano casa – e più scoprono, più diventa inquietante la verità.

Ognuna di queste uscite sarà accompagnata da una back up di 2 pagine, scritte da Hill, dal titolo Sea Dogs.

La storia è ambientata nel 1779 dove la patetica marina americana è una pila di relitti fumanti che soffocano il fiume Penobscot. La Gran Bretagna imperiale ha ammassato la flotta più potente che il mondo abbia mai conosciuto, guidata dalla HMS Havoc, una seconda arma da 90 colpi che ha affondato una flotta di fregate francesi, spagnole e americane, segnando una scia di devastazione che si estende da St. Kitts a Machias, nel Maine. Il vacillante Congresso Continentale non può sperare di eguagliare la potenza marittima dell’Inghilterra, e sono così disperati da fare un accordo con il diavolo … o addirittura con tre.
Infatti tre lupi mannari patriottici potrebbero essere tutto ciò che serve per distruggere la nave dall’interno e dipingere i ponti di rosso. È vero, i loro poteri sono infernali, le loro menti sono pazze e la loro lealtà non può in alcun modo essere veritiera. Eppure cos’altro può fare una nazione disperata…

Le parole di Hill a EW:

“Sono sempre stato per prima cosa uno scrittore di fumetti, quando ho iniziato a scrivere fumetti, ho sentito immediatamente che erano il mio elemento. Era la versione della scrittura che preferivo. Sentivo che quando scrivevo un fumetto, la mia forza era amplificata e i problemi che avevo come scrittore scomparire. Lavorare su Locke & key è stata una delle esperienze creative più soddisfacenti della mia vita. E’ tremendamente eccitante tornare a fare quello: scrivere e collaborare con artisti e altri sceneggiatori. Lavorare nel mondo dei fumetti è la cosa più vicina come storyteller a sentirsi parte di qualcosa come i Rolling Stones.”

Nuovi dettagli e date d’uscita per questo nuovo progetto DC Comics; denominato Hill House Comics, verranno rivelati nel panel del 19 Luglio al Comic-Con di San Diego.

Cosa ne pensate? Vi piace questa idea della nuova collana Horror per DC Black Label? Fatecelo sapere nei commenti.

Grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime uscite RW Edizioni legate al mondo DC Comics.

Scrivi qui il tuo commento...