Come tutti i film dei Marvel Studios, anche Spider-Man: Far From Home contiene al suo interno decine e decine di riferimenti ai fumetti ed agli altri film del MCU.

Dopo aver rivisto Spider-Man: Far From Home (qui la nostra recensione) abbiamo provato a scovare tutti gli Easter Eggs che regista e sceneggiatori hanno inserito nel film sull’amichevole Spider-Man di quartiere. Siete pronti? Partiamo subito.


1. Per andare in Europa, Peter usa la valigia dello zio Ben. Avete notato le iniziali incise su di essa? BFP, Benjamin Franklin Parker.

Credits: Marvel


2. Sul passaporto di Peter viene riportata la data di nascita del ragazzo, il 10 agosto. Si dia il caso che nei fumetti il debutto di Spider-Man sia avvenuto proprio il 10 agosto su Amazing Fantasy #15.

Credits: Marvel


3. Sulla parte nella classe di Peter Parke, sono presenti decine e decine di disegni di Iron Man.

Credits: Marvel


4. Durante il giro in gondola di Ned e Betty, su una barca di passaggio possiamo leggere ASM 212, riferimento ad Amazing Spider-Man 212 nel quale compare per la prima volta Hydro-Man.

Credits: Marvel


5. Inoltre, quando Peter e MJ si baciano sul Tower Bridge di Londra, una delle targhe delle auto recita “TASM 143”. Chiaro riferimento a The Amazing Spider-Man #143, il fumetto in cui Peter ed MJ si baciano per la prima volta.

Credits: Marvel


6. Durante la battaglia di Praga, la targa della macchina di Maria Hill recita “ASM 2865”. La prima comparsa di Molten Man è avvenuta su Amazing Spider-Man #28, nel 1965. Coincidenze?

Credits: Marvel


7. Quando Peter arriva a Venezia e va a comprare la collana a forma di Dalia Nera per MJ, possiamo vedere Quentin Beck sullo sfondo, mentre indossa il vestito presente nella foto postata da Jake Gyllenhaal.


8. Quando Happy prova in tutti i modi a proteggere gli amici di Peter, tenta di lanciare uno scudo contro uno dei droni, un chiaro cenno alla famosa mossa di Capitan America.

9. Uno dei film che Peter e i suoi compagni di classe possono vedere sul volo per l’Europa si chiama “Finding Wakanda“.
People Choice Awards


10. Una delle illusioni più incredibili di Mysterio è quella in cui vediamo Iron Man Zombie, un chiaro omaggio alla serie di fumetti Marvel Zombies, scritta da Robert Kirkman (creatore di The Walking Dead).

Credits: Marvel


11. Alcuni dei ragni che vediamo camminare su Iron Man Zombie sono delle Vedove Nere.

Black Widow: le foto dal set confermano la presenza di Taskmaster?


12. Quando Mysterio incontra Peter, gli dice che proviene da Terra-833. Nei fumetti, Terra-833 è la casa di Spider-UK, uno Spider-Man in versione inglese.

Credits: Marvel


13. Mysterio rivela che la terra in cui vivono Peter e gli altri è Terra-616. Questa versione della Terra, nei fumetti, è la versione principale dell’universo da cui provengono la maggior parte dei supereroi della Marvel.

Credits: Marvel


14. Quando Fury presenta Peter a Mysterio, dice: “Viene dalla Terra, ma non è la tua”. Il fatto che non abbia detto “la nostra terra” assume un altro significato dopo aver scoperto che Fury era in realtà Talos sotto mentite spoglie.

Credits: Marvel


15. Quando Peter inizia a creare il suo nuovo costume nell’aereo delle Stark Industries, Happy mette di sottofondo “Back in Black” degli AC/DC. La stessa canzone che faceva da sfondo alla scena di apertura del primo Iron Man. Peccato che per Peter sia una canzone dei Led Zeppelin

Credits: Marvel

16. Quando Happy fa visita a zia May e Peter alla raccolta di fondi, possiamo vedere un poster relativo a Crusher Hogan.
Credits: Marvel


17. In un’altra illusione di Mysterio vediamo MJ venir gettata giù da un ponte. Un riferimento alla famosissima morte di Gwen Stacy avvenuta in The Amazing Spider-Man #121-122.

Credits: Marvel


18. La “spiaggia” in cui vediamo Fury nella scena post-credits ricorda molto Tahiti, il luogo magico in cui viene “spedito” Coulson dopo gli eventi del primo Avengers. Riferimento immediato per chi segue la serie Agents of S.H.I.E.L.D.

Credits: Marvel


19. Quando Peter afferra il cartello del Tower Bridge ed il drone, ricorda molto il modo in cui Capitan America brandiva scudo e Mjölnir in Avengers: Endgame.


20. Quando Spider-Man passa davanti alla Grand Central Station, possiamo osservare una statua commemorativa della Battaglia di New York.

Credits: Marvel


Avevate individuato tutti questi Easter Eggs di Spider-Man: Far From Home? Fatecelo sapere nei commenti.

Continuate a seguici, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti sul Marvel Cinematic Universe.

Scrivi qui il tuo commento...