IN EVIDENZA

Grey’s Anatomy 16: produzione sospesa per il coronavirus; ecco le dichiarazioni e cosa potrebbe cambiare per la stagione

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Anche Grey’s Anatomy, con la sua stagione 16, si aggiunge alla lista delle serie tv la cui produzione sta venendo sospesa a causa dell’emergenza pandemica dovuta al coronavirus.

-> Lista in continuo aggiornamento su serie tv e show USA con produzione sospesa o ritardata

-> QUI trovate il trailer promo e le anticipazioni sull’ultimo episodio, la puntata 16×17

L’annuncio arriva direttamente tramita una lettera da parte della showrunner Krista Vernoff, della regista Debbie Allen e del capo della produzione James Williams.
I tre produttori hanno così dichiarato a cast e crew:

“Per un’abbondanza di cautela, la produzione di Grey’s Anatomy è posticipata a effetto immediato. Rimaniamo ora a casa per almeno due settimane ed aspettiamo di vedere come si evolve la situazione coronavirus. Questa decisione è stata presa per garantire la salute e la sicurezza degli interi cast e crew e la sicurezza dei nostri cari al di fuori del lavoro ed è stata presa in accordo con il suggerimento del sindaco Garcetti di non riunirsi in gruppi di più di 50.
Rimanete al sicuro, rimanete in salute, rimanete idratati, rimanete a casa il più possibile e lavate le vostre mani frequentemente.
Per favore prendetevi cura di voi stessi e degli altri. Appena ci saranno degli aggiornamenti vi terremo informati. Grazie per tutto quello che fate!”

La produzione in corso prima di questo stop per il coronavirus era quella di Grey’s Anatomy 16×21. Gli episodi previsti per la sedicesima stagione dovevano essere 25; non è detto dunque che non vengano ora ridotti infatti, specialmente se l’emergenza continuerà. Questo potrebbe aver un impatto diretto con le varie storyline ed i cliffhanger finali a cui siamo abituati, senza contare l’attuale gravidanza della Luddington che potrebbe già incidere sui primi episodi della stagione 17.

La sospensione della produzione della stagione 16 di Grey’s Anatomy si aggiunge, si è detto, a quella di altre serie e show in generale. In particolare, in casa The CW Riverdale ha subito l’interruzione anche in quanto un membro del team era stato in contatto con una persona positiva al coronavirus. Altri serie le cui stagioni stavano venendo prodotto e che ora sono sospese son Russian Doll di Netflix e The Morning Show si Apple TV+; ad esempio invece per The Falcon and The Winter Soldier, la serie Marvel che uscirà su Disney+, la produzione ha richiamato la troupe dalle riprese a Praga.

Cosa ne pensate di questa interruzione? Secondo voi ci saranno ripercussioni anche sulla trama generale della stagione 16? Siete pronti intanto a scoprire cosa è successo in Grey’s Anatomy 16×17, l’ultima puntata andata in onda? Fatecelo sapere!
Continueremo ad aggiornarvi a riguardo.

Seguiteci su NerdPool.it e sui nostri social!

FONTE:TVLine

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...