IN EVIDENZA

Green Lantern: i costrutti più iconici e originali dei Cavalieri di Smeraldo

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
205FollowerSegui

Gli Anelli del potere delle Lanterne Verdi sono considerati le armi più potenti dell’universo DC, poiché la loro potenza è limitata solo dall’immaginazione e dalla forza di volontà del portatore.

L’anello genera un costrutto di luce verde solida, la cui natura fisica non è ancora stata ben specificata. Le dimensioni, la complessità, e la forza di questi costrutti sono limitate solo dalla volontà di colui o colei che indossa l’anello: qualunque cosa immagini l’anello può ricrearlo. Nessun altro grande limite sulle capacità dell’anello è stato ancora scoperto o dimostrato, e ciò fa di questo oggetto l’arma più potente di tutto l’universo.

Dopo questo breve ripasso, siamo pronti a dare un’occhiata ai costrutti più cool e iconici generati dai poliziotti intergalattici più amati dai fumetti.

Mitragliatrice Gatling Hal Jordan

Quando riavvii un intero universo con dei nuovi #1, è importante dare una prima impressione forte. Quindi cosa ha pensato di fare Hal Jordan sulla copertina del primo numero della Justice League New 52? In linea con la sua personalità, ha pensato bene di tenere tra le gambe un enorme mitragliatrice Gatling di energia verde (come potete vedere nella copertina in alto). Grazie Jim Lee.

Attrezzatura Medica – Soranik Natu

Soranik Natu, l’ex Lanterna Verde di Korugar – e leader del Sinestro Corps – sembra essere anche un medico esperto. In effetti, l’unica ragione per cui inizialmente accetta l’anello è quella di usarlo per salvare i suoi pazienti, creando elaborate attrezzature mediche utili ad ampliare la sua conoscenza da neurochirurgo.

Fucile da cecchino – John Stewart

Ridefinito come un marine durante l’era Geoff Johns, John Stewart nei suoi costrutti virò dall’architettura alla tecnologia militare. La manifestazione più frequente di questo cambiamento è il fucile da cecchino di John, impiegato con grande efficacia all’inizio della Guerra del Sinestro Corps.

Armatura – Alan Scott

In Kingdom Come, capolavoro di Alex Ross e Mark Waid, Alan Scott fonde l’anello con la batteria del potere, trasformandola in un’armatura autoalimentata. Durante il corso della storia, si scopre che Alan ha istituito una città che orbita intorno alla Terra, che è una copia di Nuova Oa: la Città di Smeraldo. Essa è un prodotto della mente di Alan Scott e diverrà il quartier generale della nuova Justice League.

Cassaforte per Solaris – Kyle Rayner

Durante One Million, l’immortale Vandal Savage e il supercomputer senziente Solaris (il sole tiranno) mettono in moto il loro piano per uccidere Superman Prime. Mentre si scatena l’inferno, Kyle Rayner rinchiude Solaris in una bizzarra cassaforte solare, completa di serratura a combinazione.

Guanto da Boxe – Hal Jordan

Devi stendere un criminale? Guantone da boxe! Distruggere un missile? Guantone da boxe! Sgomberare una stanza? Guantone da boxe! Abbattere un muro? Guantone da boxe! Certo, i fan sono un po’ irritati per la mancanza di immaginazione che implica l’utilizzo di questa scelta, ma dobbiamo ammetterlo.. semplice ed efficace, funziona!

Corpo delle Lanterne Arancioni – Larfleeze

Larfleeze, la Lanterna Arancione dell’Avarizia, potrebbe anche volere tutto ma dovrebbe accontentarsi della consapevolezza di essere in grado di realizzare grandi costrutti. La peculiarità della Lanterna Arancione è quella di rubare le identità di coloro che uccide e di trasformarli in costrutti di luce arancione, facendo di loro il suo Corpo di Lanterne Arancioni. Ammettiamolo.. fare un muro è una cosa, ma fare copie funzionali di esseri che hai ucciso mille anni fa è su un altro livello.

Sedia Elettrica – Kyle Rayner

Uno dei momenti più controversi e “scioccanti” del fumetto americano: la lanterna verde Kyle Rayner torna sulla terra e trova la sua ragazza, Alex DeWitt, morta e infilata in un frigorifero. Kyle, colpito dal dolore, raggiunge il suo assassino, lo psicopatico Major Force, e lo affronta. Rayner torturò Major Force dopo il loro combattimento, sottoponendolo all’elettrocuzione con una replica di luce verde di una sedia elettrica.

Coast City – Hal Jordan

In un momento così straziante e toccante, Hal Jordan visita le rovine della sua ex città natale Coast City, distrutta durante la saga il “Ritorno di Superman”. Hal prega i Guardiani di ricostruire Coast City e, di fronte al loro rifiuto, decide di ribellarsi ai suoi mentori. Costernato dal dolore, usa il suo anello per ricreare momentaneamente la città e i suoi abitanti. Questo darà il via a “Emerald Twilight”, provocando la distruzione del Corpo e la caduta di Hal in disgrazia. Ancora oggi, l’immagine della città natale di Hal, ricreata nel verde spettrale, rimane inquietante.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

ARGOMENTI CORRELATI

FONTE:Newsarama

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
205FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI