IN EVIDENZA

Stargirl 1×01: le stelle si sono allineate nel debutto della nuova serie DC Universe – Recensione

Il primo episodio di Stargirl pone le basi per uno show molto diverso da quanto visto nelle altre serie DC Universe, e anche le atmosfere e le ambientazioni sembrano essere distanti da quelle dell'Arrowverse, universo dove sembra destinata a passare con la possibile seconda stagione.

Dopo tantissima promozione, Stargirl ha finalmente debuttato su DC Universe e The CW, e l’inizio è davvero molto promettente. Fra easter egg e ambientazioni, lo show regala subito soddisfazioni ai fan DC. Ecco la nostra recensione:

ATTENZIONE! L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER!

Il primo episodio di Stargirl pone le basi per uno show molto diverso da quanto visto nelle altre serie DC Universe, e anche le atmosfere e le ambientazioni sembrano essere distanti da quelle dell’Arrowverse, universo dove sembra destinata a passare con la possibile seconda stagione.

JSA e INJUSTICE SOCIETY

Solo la scena d’apertura valeva l’attesa, vediamo infatti buona parte della prima JSA sacrificare la propria vita per affrontare la Injustice Society. Il primo eroe che ci viene mostrato è Wildcat, poi vediamo Hourman combattere contro Trigress prima di essere colpito da The Wizard. Successivamente fa il suo ingresso in scena il Dr. Mid-Nite, mentre l’energia dalle Lanterna Verde di Alan Scott sfonda il tetto dell’edificio dove sta avvenendo il combattimento.

Lo scontro si sposta, e come nel trailer vediamo l’elmetto del Flash di Jay Garrick abbandonato a terra. Starman, conosciuto inizialmente nei fumetti come Star-Spangled Kid, viene poi colpito da Icicle, e sarà Stripesy a portarlo in salvo fuori dall’edificio, non prima di essere inseguiti da Solomon Grundy! Quest’apertura è stata a mio avviso trionfale, vedere certi personaggi è sicuramente un piacere per i fan DC, così come quella foto che la futura Stargirl trova e che mostra l’intera JSA al completo, con anche Hawkman, Hawkgirl, Doctor Fate, Johnny Thunder, Sandman e Thunderbolt, oltre ai personaggi citati della scena iniziale.

Le atmosfere

Oltre alla scena con la JSA, nell’introduzione della puntata vediamo anche Courtney Whitmore bambina che aspetta invano suo padre, la stessa notte della vigilia di Natale in cui cadde definitivamente il gruppo di eroi. Tornati nel presente vediamo cominciare il percorso di Courtney e della sua nuova famiglia. Su un camion di traslochi della American Action Movers c’è un chiaro omaggio alla testata di Action Comics, uno dei tanti omaggi che la prima puntata rende ai fumetti.

Le stelle che si allineano portano Pat, il vecchio Stripesy, a diventare il patrigno di Courtney, unendo due famiglie e portandole dalla California a Blue Valley in Nebraska. In queste prime scene scopriamo le difficoltà di Courtney di accettare Pat come nuovo padre, oltre a quelle di dover lasciare la sua amata casa. Il primo giorno nella nuova scuola, i segreti di Pat, i nuovi amici sfigati e i “nemici” arroganti, il tutto riporta ad atmosfere teen, che però lasciano spazio anche al dramma e alla maturità in varie circostanze.

E’ difficile trovare nuovi temi in un periodo di cos’ tante serie tv, soprattutto sui supereroi, ma Stargirl cerca di farlo con atmosfere nuove, prendendosi il tempo giusto per mostrarci i dettagli.

La Barra Cosmica

Tra i dettagli più graditi c’è lo strumento che renderà Courtney Stargirl, colei che è degna dell’eredità di Starman. La Barra Cosmica si dimostra fin da subito tra gli elementi più importanti della trama, tanto da far capire di aver messo in moto gli eventi che hanno portato Courtney a scoprirla e ad usarla. La giovane ragazza affronterà una prima “missione” contro dei bulli, che si rivelerà decisiva nel risvegliare alcuni dei membri della Injustice Society, portando nel finale dell’episodio la stessa Courtney ad un primo faccia a faccia con uno di loro.

La prima puntata ha messo in scena molta carne al fuoco, come il legame tra la morte di Starman e la notte della sparizione del padre di Courtney. A già mostrato come certi segreti possano far cambiare le prospettive nei confronti delle persone, ma soprattutto, ha posto le basi per una trama ricca e prosperose di nuovi personaggi. Un pilot ha fra i suoi obbiettivi quello di creare i presupposti per avvicinare lo spettatore allo show, e Stargirl sembra aver centrato questo primo obbiettivo. Ora si tratta di mantenere la giusta via, ma con Geoff Johns a capo del progetto, e il suo amore per il personaggio, siamo molto fiduciosi.

Stargirl 1×01: “Pilot

La nuova serie drammatica DC UNIVERSE, STARGIRL, segue il secondo anno del liceo Courtney Whitmore (BREC BASSINGER) mentre ispira un improbabile gruppo di giovani eroi a prendere l’eredità di un team di supereroi da tempo perduto, la Justice Society of America, e fermare i cattivi del passato.

Nel primo episodio della serie, la vita apparentemente perfetta di Courtney a Los Angeles viene sconvolta dal trasferimento a Blue Valley nel Nebraska, con sua madre Barbara (AMY SMART), il patrigno Pat Dugan (LUKE WILSON) e il fratellastro Mike (TRAE ROMANO), e si ritrova a lottare per adattarsi alla sua nuova città e al liceo. Ma quando Courtney scopre che Pat sta nascondendo un grande segreto del suo passato, alla fine diventa l’improbabile ispirazione per una nuova generazione di Supereroi.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

ARGOMENTI CORRELATI

Il primo episodio di Stargirl pone le basi per uno show molto diverso da quanto visto nelle altre serie DC Universe, e anche le atmosfere e le ambientazioni sembrano essere distanti da quelle dell'Arrowverse, universo dove sembra destinata a passare con la possibile seconda stagione.
Stargirl 1x01: "Pilot"
8

Scrivi qui il tuo commento...