IN EVIDENZA

Returnal: la nuova IP per PlayStation 5 dai creatori di Resogun

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Una novità tutta in esclusiva per PS5 è stata presentata ieri all'evento più atteso dell'anno, da parte della community PlayStation.

L’evento The Future of Gaming, il reveal di PlayStation 5, ieri ha monopolizzato l’attenzione della community “sonara” e di tutto il mondo videoludico, e dell’entertainment. Si sa, quando si muove Sony, qualcosa succede sempre. Dopo una serie di trailer davvero degni di nota, coi quali abbiamo “assaggiato” la prossima potenza di PS5, è arrivato il turno di Housemarque. Sicuramente la maggior parte di voi ricorderà la software house per Alienation, ma soprattutto per Resogun, uno dei “giochini” per PS4 più di successo, al momento della sua uscita. La casa di sviluppo finlandese, stavolta, ci presenta Returnal, una nuova IP PlayStation 5 totalmente in esclusiva, che inizia a muovere davvero le acque, sicuramente di ben altro peso rispetto al – pur divertentissimo – Resogun. Gustiamoci il trailer d’annuncio.

Un pianeta selvaggio, oscuro…

La trama di Returnal è davvero intrigante: un’astronauta, non giovanissima e dal volto provato dall’angoscia, ha un incidente. La sua navicella precipita su un pianeta alieno sconosciuto, pericoloso, selvaggio. Oscuro. La protagonista ci racconta che si ricorda l’incidente, lo schianto, l’attacco (da parte di entità misteriose) e la morte. La sua morte. Poi di nuovo: l’incidente, lo schianto, l’attacco, la morte. La sua morte. Poi di nuovo. In un loop (o ciclo) infinito di “death&rebirth” mai uguale, sempre diverso, che ogni volta di più la corrompe, la corrode, la consuma. La cambia.

returnal playstation 5 - ps5

Un concept da thriller/horror psicologico, a dir poco

La povera malcapitata, intrappolata in un loop eterno di morte e rinascita, viene cambiata dal pianeta stesso, finendo col farne parte, o finendo per esserne posseduta. Il concept è intrigante, e Housemarque passa da Alienation ad un più scanzonato Resogun, finendo a Returnal su PlayStation 5. Sicuramente il salto di atmosfere è netto, così come anche le aspettative dietro questa nuova IP, che ha già saputo coinvolgere quasi tutti noi addetti ai lavori, quantomeno suscitando una smodata curiosità.

Siamo, infatti, ansiosi di saperne di più, perché vedere un pianeta (popolato da entità aliene) cambiare ogni giorno, connettendosi in modo intimo e profondo con un umano, fa specie. Ci solletica il palato videoludico, e sicuramente non sarà semplice per la casa finlandese compiere questo grande balzo, ma ciò che abbiamo visto lascia ben sperare.

Siamo infatti curiosi di capire come la nostra protagonista – dalle pupille differenti l’una dall’altra – riuscirà a sopravvivere. Non solo, però. Curiosi anche di capire com’è il combat system (per ora si è visto uno sparatutto in terza persona dalle meccaniche piuttosto fluide, ma senza grande focus sulle animazioni), come cambierà il mondo di gioco. C’è un modo per interagire con il cambiamento del paesaggio? Sarà procedurale? Dipenderà da quali entità elimineremo o da quanto spesso moriremo? Le armi funzionano davvero o è tutto un sogno della protagonista? O è un incubo provocato dalla possessione aliena che la sta divorando nel corpo, nella psiche e – forse – anche nell’anima?

Moltissimi interrogativi, che per ora non trovano risposte. Housemarque presenta Returnal per PS5, in esclusiva. La data d’uscita è ancora da confermare, anche se difficilmente sarà disponibile al lancio della console.

returnal playstation 5 - ps5

Rimanete sintonizzati su NerdPool.it per non perdere una virgola di tutti gli annunci della giornata di ieri, e nemmeno del mondo videoludico nella sua interezza. E nemmeno di Returnal per PS5!

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI