IN EVIDENZA

The Last of Us Parte 2: oltre 60 opzioni per l’accessibilità

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
186FollowerSegui

The Last of Us Parte 2 è ormai alle porte e non solo porterà avanti la pesante eredità del suo predecessore, ma avrà anche un occhio di riguardo per i giocatori con disabilità.

La stessa Emilia Schatz, progettista del gameplay, ha anticipato l’attenzione particolare alle esigenze di tutti i giocatori.

the last of us parte 2

Naughty Dog ha spinto molto sotto l’aspetto dell’accessibilità, arrivando ad implementare circa una sessantina di opzioni per migliorare l’esperienza di gioco.

Ogni opzione sarà inoltre personalizzabile. Dalla nuova modalità “moviola” al contrasto cromatico alle dimensioni del testo, The Last of Us Parte 2 si pone come nuovo punto di riferimento per l’accessibilità.

Il gioco sarà disponibile il 19 giugno, se non l’avete ancora fatto potete iniziare a scaricarlo sulla vostra PS4.

Per rimanere sempre aggiornati sul mondo videoludico, seguiteci su Nerdpool.it!

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
186FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...