PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Abandoned: facciamo chiarezza sulle varie teorie emerse

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Analizziamo quello che sappiamo sul misterioso progetto di Blue Box Game Studios, dai fatti alle teorie e speculazioni più importanti emerse negli ultimi mesi.

Quello di Abandoned è senz’altro uno dei temi più caldi di questa estate videoludica. Complice la situazione di “stallo” della next-gen, con scorte limitate e difficili da reperire per entrambe le console di nuova generazione e una produzione di titoli spiccatamente next-gen che va a dir poco a rilento, il misterioso titolo dell’altrettanto misteriosa Blue Box Game Studios continua a far parlare di sé, stuzzicando gli appassionati con indizi criptici, messaggi enigmatici e app che sembrano nascondere chissà quali segreti. Ma facciamo un po’ di chiarezza sulla situazione e sulle teorie emerse in rete e sugli indizi (o presunti tali) che hanno portato alle stesse.

Abandoned

Il nodo P.T./Silent Hills

Appena il progetto Abandoned è stato annunciato dalla misconosciuta Blue Box come esclusiva PS5 subito si sono susseguite teorie e speculazioni di ogni genere, partendo da quel piccolo teaser che ci mostrava una scena in prima persona in cui un non identificato personaggio si addentrava in una foresta armato di pistola. Sin da subito gli elementi dell’equazione hanno cominciato a far discutere gli appassionati, partendo dal logo della software house, troppo simile a quello dei PlayStation Studios, fino all’impostazione del criptico trailer e dell’atmosfera che ricreava, che rimandava a titoli horror quali Silent Hill e il compianto progetto ad esso legato, il celeberrimo P.T. di Hideo Kojima.

Abandoned

Le speculazioni sono poi aumentato una volta reso noto il nome del boss di Blue Box e director del progetto Abandoned, tale Hasan Kahraman, il quale fino a pochi mesi prima dell’annuncio sembra non esistesse sul web, con profili social e account creati proprio pochi mesi prima a quanto pare. Inoltre i più arditi hanno riscontrato che il cognome Kahraman, tradotto dal turco al giapponese, diventa Hideo, il nome dell’eclettico game designer dietro al progetto di P.T., il famigerato Silent Hills mai realizzato.

Lo stesso Kahraman poi in seguito si è mostrato più volte in video, dando effettiva prova della sua esistenza e dichiarando di non avere nulla a che fare con Kojima san e che il suo progetto e il suo studio non stanno lavorando alla ip di Konami. Ovviamente c’è chi non crede alle sue parole, e un altro indizio ha alimentato nell’ultimo periodo queste perplessità.

Su PS5 è stata pubblicata un’app di Abandoned, creata apposta per presentare il titolo (con numerosi rinvii all’attivazione della presentazione stessa), e nei giorni successivi al lancio la suddetta app è stata aggiornata, presentando sullo sfondo l’immagine volutamente sfocata che vedete poco sopra, la quale sembra ritrarre una stanza piuttosto buia con una porta ed un tavolino sulla destra, guarda caso lo stesso setting di una delle stanze presenti in P.T. di Kojima. Ovviamente l’immagine potrebbe essere fuorviante e ritrarre in realtà tutt’altro, e comunque non rappresenterebbe una prova del collegamento tra il progetto e la saga di Silent Hill, ma qualche dubbio lo lascia in ogni caso, non trovate?

La svolta di Metal Gear

Ma la storia non finisce qui. Dopo aver infatti stuzzicato gli appassionati con continui rimandi e piccoli indizi che puntavano in direzione della saga di Silent Hill, Blue Box ha di nuovo cambiato le carte in tavole tramite un altro aggiornamento della app PS5 di Abandoned: il nuovo aggiornamento mostra un inedito fondale, sempre fuori fuoco, il quale stavolta sembra mostrare il volto di un uomo con l’occhio sinistro coperto da una benda. Ovviamente la community su internet ha subito collegato l’immagine ad un’altra famosissima ip di Konami, anche in questo caso diretta da Kojima, ovvero Metal Gear.

Abandoned

La fantasia dei fan è volata rapidamente, anche grazie ai trascorsi pubblicitari del brand: in molti hanno infatti associato la campagna pubblicitaria di Abandoned a quella di Metal Gear Solid V, il quale fu annunciato come una nuova ip dal titolo The Phantom Pain, sviluppata dalla misconosciuta software house Moby Dick Studio. Sappiamo tutti come andò a finire, poco tempo dopo Kojima dipanò il segreto annunciando che Moby Dick Studio era in realtà la sua Kojima Productions (quella ancora in seno a Konami) e The Phantom Pain era il sottotitolo di MGS V, il resto è storia.

Secondo molte persone la storia si starebbe dunque ripetendo, e la campagna marketing creata attorno ad Abandoned in realtà nasconderebbe un nuovo capitolo della saga di Snake. I più accurati poi hanno tenuto a precisare che la figura sfocata nello sfondo dell’app potrebbe essere riconducibile a Solidus Snake, terzo clone di Big Boss dopo Solid e Liquid, per via della benda collocata sull’occhio sinistro.

Inutile dire che anche queste speculazioni non hanno trovato nessun tipo di conferma da parte dei diretti interessati, ma l’aver “rievocato” due diversi brand appartenenti ad un’unica azienda, Konami, porta a ragionare sull’ultima teoria emersa in questi giorni, forse la più suggestiva di tutte.

Metal Gear P.T.?

Ebbene la teoria che sta prendendo piede negli ultimi giorni è quella che Abandoned sarebbe in realtà uno strumento con il quale Konami stessa vuole annunciare il ritorno delle sue più grandi ip, affidate ad altri studi (abbandonate dunque, da quì il nome del progetto), riportando in auge l’idea che la stessa azienda abbia stretto accordi con Sony per la gestione dei suoi brand, da cui partono appunto i rumor sul ritorno di Silent Hill come esclusiva PS5 e il remake del primo MGS ad opera di Bluepoint Games.

Senz’altro come dicevamo poc’anzi sarebbe un’idea suggestiva, e permetterebbe a Konami di monetizzare nuovamente sui suoi brand senza lasciarli morire, ma mantenendo la linea aziendale degli ultimi anni, ovvero rinunciando allo sviluppo diretto di videogiochi ad alto budget per concentrarsi sulle slot machine e i pachinko tanto cari all’azienda in patria, ma d’altronde sembra comunque un’idea un po’ troppo eccessiva e poco realistica, ma mai dire mai.

Al momento questi sono i fatti e le teorie più importanti legate ad Abandoned e alla sua strana storia, per saperne di più non ci resta che attendere che l’app su PS5 si attivi mostrando per la prima volta il trailer di presentazione del progetto, mettendo fine a tutte queste speculazioni, a volte un po’ troppo ardite. La presentazione è attesa nel corso di agosto, e noi seguiremo con estremo interesse lo sviluppo della vicenda, riportandovelo su queste pagine, quindi seguiteci su NerdPool per non perdervi nulla!

TI POTREBBERO INTERESSARE

LEGGI ANCHE

PlayStation Plus Settembre 2021: l’annuncio dei titoli gratuiti PsPlus – Update

Annunciati i titoli PlayStation Plus Settembre 2021, questa volta con un po' di ritardo, ma...

Hades: video-guide per Megera, Idra e gli Eroi dell’Elisio

Proprio come vi abbiamo anticipato qualche giorno fa in occasione della guida per principianti,...

The Medium: nuovo trailer della Gamescom per PS5!

In vista del lancio del gioco su PlayStation 5 il mese prossimo, Bloober Team...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

eFootball 2022: news dalla Gamescom 2021!

In occasione della gamescom 2021, Konami ha svelato oggi, con un nuovo in-engine trailer, numerosi dettagli e nuove caratterische del gameplay di eFootball, la nuova...

PlayStation Plus Settembre 2021: l’annuncio dei titoli gratuiti PsPlus

Puntuale come ogni mese l'annuncio dei titoli gratuiti PsPlus Settembre 2021 è atteso per oggi verso le 17. Dal lancio di Playstation 5 i...

Hades PS5 Edition: la Recensione

Forse lo ricordate: qua su NerdPool, avevamo già avuto modo di parlare di Hades. La piccola perla di Supergiant Games, poffarbacco, ci era già...

Skyrim Anniversary Edition: annunciato alla QuakeCon

The Elder Scrolls V: Skyrim è senza dubbio uno dei videogiochi più famosi e acclamati della storia videoludica. Al pari di GTA V rappresenta...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img