spot_imgspot_img

The Flash: Armageddon, Parte 2 rivela una morte scioccante

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Nell’ultimo episodio di The Flash, Barry (Grant Gustin) e il resto del Team Flash hanno continuato a cercare di dimostrare a Despero (Tony Curran) che si sbagliava sul futuro del protagonista. Vogliono provare che l’eroe non sarà la causa della distruzione di Central City. Nei primi due episodi dell’evento Armageddon, Barry è stato sostenuto in questa missione dai suoi amici e dalla sua famiglia, anche se c’è una persona che gli spettatori non hanno visto. Joe West (Jesse L. Martin) è stato stranamente assente, mentre Barry sta affrontando la crisi forse più terribile della storia. In Armageddon, Parte 2, l’assenza di Joe si spiega e ha importanti implicazioni sui prossimi episodi dell’evento.

SPOILER ALERT! Attenzione, seguono spoiler, proseguite a vostro rischio e pericolo!

Cos’è successo nell’ultimo episodio di The Flash?

All’inizio dell’episodio di questa settimana, Despero informa Barry che sta per sopportare una tragedia che porterà la sua mente a frantumarsi: questa follia lo trasformerà in un cattivo. Despero avverte anche che quel processo sarebbe iniziato il giorno dopo. In effetti, il giorno dopo inizia male per Barry. Perde il lavoro sotto un’indagine federale e i laboratori STAR sono chiusi dalla città. Tuttavia, ottiene una carica positiva quando riesce a catturare un cattivo che ha utilizzato poteri telepatici per rendere la gente pazza. Supponendo che il villain sia alla radice della possibile follia dell’eroe, il Team Flash è pronto a festeggiare la sua vittoria e Barry suggerisce di andare a pranzo da Joe.

Questa idea fa cadere il mondo di Barry a pezzi. Non abbiamo visto Joe West negli ultimi episodi perché è morto da mesi. La causa del decesso non è stata spiegata, ma Barry ha fatto il suo elogio funebre. Proprio per questo, tutti sono scioccati che non ricordi nulla dell’accaduto. Joe è una delle figure più importanti nella vita del protagonista. Come ha potuto dimenticare che Joe era morto? Barry ha pochissimo tempo per elaborare questa rivelazione devastante, perché le notizie riportano che Flash ha aggredito degli innocenti. Despero si presenta per cercare di ucciderlo, ma Barry riesce a fuggire.

Una morte insolita

Il fatto che Joe sia morto è un enorme cambiamento per The Flash. Il personaggio è stato una parte importante della serie fin dal suo debutto con Jesse L. Martin ricorrente. Tuttavia, l’attore ha preso un congedo per malattia nella quinta stagione, dopo aver subito un infortunio alla schiena. Quando è tornato, i fans hanno notato che il personaggio ha mantenuto un profilo basso da allora. Data l’importanza di Joe in The Flash, sembra un po’ insolito che il personaggio sia stato cancellato senza dare a Barry – e ai fans – la possibilità di dirgli addio. La trama di Armageddon ha a che fare con la follia: è possibile che ci sarà una sorta di inversione. In effetti, ci restano tre episodi e non abbiamo ancora visto l’arrivo dei cattivi Reverse Flash (Tom Cavanagh) e Damien Darhk (Neal Mcdonough).

Armageddon, Parte 3 andrà in onda martedì 30 novembre su The CW.

Che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticate di iscrivervi alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati su Film e Serie TV

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Chiara Daniela Zoja
Mi chiamo Chiara Daniela Zoja e sono una ragazza appassionata di DC Comics. La mia città ideale è Star City. Dopo anni passati a guardare film e serie TV, credo nell'impossibile. Colleziono e creo action figures, funko pop e lego.

POTREBBERO INTERESSARTI: