Ecco come Captain America: New World Order può portare al film Thunderbolts

spot_imgspot_img

Quando il prossimo film di Captain America arriverà sul grande schermo, Sam Wilson di Anthony Mackie indosserà il rosso-bianco-blu. Uno dei tanti annunci usciti dal Marvel Studios Hall H Panel al San Diego Comic-Con è stato Captain America: New World Order, che uscirà il 3 maggio 2024. Un altro annuncio a sorpresa è stato il lungo vociferato Thunderbolts. Che chiudeŕa la Fase 5 del Marvel Cinematic Universe il 26 luglio 2024, due mesi dopo Captain America 4. Mentre la Marvel ama ricordare ai fan come ciascuno dei suoi progetti esiste in un universo connesso. Ci sono un paio di modi chiave in cui Captain America: Il Nuovo Ordine Mondiale può portare direttamente a Thunderbolts.

Quando Steve Rogers ha passato il suo scudo a Sam Wilson negli ultimi momenti di Avengers: Endgame, l’ipotesi schiacciante era che Falcon fosse passato allo status di Capitan America. Tuttavia, ciò si è rivelato errato quando The Falcon and the Winter Soldier è stato presentato in anteprima su Disney+. La stagione di sei episodi ha seguito Sam e Bucky Barnes mentre lottavano con l’eredità dello scudo. Degna di nota è stata anche l’introduzione di John Walker, alias agente degli Stati Uniti. Che è stato scelto dal governo come sostituto di Steve Rogers.

Come sanno coloro che hanno visto Falcon e Winter Soldier, non è andata come previsto. L’agente degli Stati Uniti è stato privato della sua posizione dopo aver ucciso pubblicamente un membro dei Flagsmashers. John Walker finì però per essere reclutato dalla Contessa Valentina Allegra de Fontaine, per ragioni che restano sconosciute… almeno per ora. Non sarebbe una sorpresa vedere l’Agente degli Stati Uniti, insieme al Soldato d’Inverno e Sharon Carter, tornare per Captain America: New World Order. Il ruolo di Sharon come Power Broker dovrebbe continuare nel nuovo film, anche se molto probabilmente non sarà l’antagonista principale. Che si tratti di un singolo individuo o di un gruppo, Capitan America e l’agente degli Stati Uniti si troveranno dalla stessa parte di questa lotta. I risultati dovrebbero essere la configurazione finale per l’MCU Thunderbolts.

Abbiamo già visto Valentina contrattare Yelena Belova nella scena post-crediti di Black Widow. Quindi è un altro potenziale personaggio che Captain America: New World Order potrebbe utilizzare. Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha rivelato che Thunderbolts avrebbe interpretato nuovi personaggi che i fan non hanno ancora avuto il privilegio di incontrare. Ma non ha specificato se avrebbero fatto il loro debutto in Thunderbolts. E se si fossero presentati insieme all’agente statunitense e a Yelena in Captain America: New World Order?

Tutto questo è pronto per Thunderbolts, dove la Marvel potrebbe decidere di seguire la strada originale con la squadra composta da cattivi travestiti da eroi, o un’altra delle loro iterazioni comiche in cui sono una squadra sanzionata dal governo composta da eroi e semi-riformati Cattivi. Ci sono anche voci secondo cui Winter Soldier potrebbe essere un membro dei Thunderbolts, quindi c’è anche un’altra connessione naturale tra i due film.

I fan potrebbero essersi inizialmente lamentati del fatto che non ci fosse una storia o una visione connettiva per la Fase 4 e oltre, ma mentre stiamo imparando che c’è un piano più ampio in gioco. Ciò include l’angolo di Captain America dell’MCU, dove i Thunderbolts possono inserirsi e poi espandersi per cementarsi agli occhi del pubblico in generale. Il divertimento sarà scoprire chi fa la squadra e dove vedremo ciascuno di questi personaggi in seguito.

Captain America: New World Order debutterà il 3 maggio 2024, seguito da Thunderbolts il 26 luglio 2024.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here