A quanto si apprende, la sezione Heroes di Netflix, per ragioni contrattuali, impedisce l’utilizzo in serie analoghe dei personaggi per almeno due anni dalla cancellazione.

Molti fan della Marvel sono rimasti scioccati quando Netflix ha cancellato Daredevil, Luke Cage e Iron Fist subito dopo l’uscita delle rispettive stagioni, ma si continuava a coltivare la speranza che avrebbero continuato le loro avventure su Disney + o Hulu. Purtroppo, anche se la speranza c’è sempre, non sarà tanto presto.

Secondo quanto riportato da Variety, l’accordo tra Marvel Television e Netflix ha una clausola che stabilisce che i personaggi di questi show non possono apparire su nessuna serie o film non Netflix fino a due anni dopo la loro cancellazione. Ciò significa che prima che no si possa vedere una nuova serie di Daredevil con Charlie Cox o qualcun altro in quel ruolo saremmo arrivati alla fine del 2020.

Netflix
Charlie Cox aka Daredevil.

Sembra, inoltre, che la terza stagione di Jessica Jones non sarà in anteprima fino al 2019. 

Anche se la cancellazione di questa serie non è garantita, sembra probabile che seguirà il destino delle altre serie Marvel Television su Netflix. Questo Significa che non riavremmo la nostra Jess prima del 2021. Decisamente troppo tempo senza Krysten Ritter!

Quindi, anche se Disney + o Hulu volessero fare un’altra run di The Defenders, avranno due sole possibilità: farla senza Jessica Jones nel 2020 o aspettare che il personaggio torni disponibile nel 2021.

Krysten Ritter aka Jessica Jones.

The Punisher, invece, rientra in un accordo diverso rispetto agli originali show di The Defenders

 Ricordiamo che Netflix e Marvel Television annunciarono per la prima volta la serie crossover come parte di una sequenza di cinque serie, mentre The Punisher è arrivato dopo che quei piani erano ormai avviati.
Data la natura di questo accordo, non è chiaro se The Punisher verrà cancellato dopo l’uscita della seconda stagione a gennaio 2019, né se per questo personaggio esista lo stesso tipo di accordo che c’è per gli altri.

Un paio di settimane dopo che Netflix ha annunciato la cancellazione di Daredevil, la star della serie Charlie Cox ha parlato della sconvolgente decisione in un’intervista a Entertainment Weekly.

Netflix
Jon Bernthal aka The Punisher.

“Molti di noi si aspettavano davvero di andare avanti, e io certamente l’ho fatto” ha detto Cox “La verità è che mi sembrava che avessimo molte storie da raccontare, e anche se capisco [la cancellazione], ne sono molto rattristato. È proprio come funzionano gli affari, ma anche questi personaggi significano molto per le persone È strano pensare che ci sia una possibilità che non interpreterò mai più Matt Murdock. È una sensazione bizzarra, perché quel personaggio è stato una parte così importante della mia vita negli ultimi quattro anni e mezzo.”

Al momento non è chiaro se la Marvel o la Disney intendano rilanciare queste serie o riavviarle interamente, l’unica cosa certa è che ora sembra dovremo aspettare comunque un paio d’anni per scoprirlo.

Leggi anche:

Daredevil: le reazioni di Charlie Cox e Vincent D’Onofrio

Daredevil era una delle serie più viste di Netflix

Agents of S.H.I.E.L.D. stagione 6: Mack direttore!

Scrivi qui il tuo commento...