The Walking Dead 11 – Parte 3: la showrunner parla delle “Varianti Zombie”

spot_imgspot_img

Il trailer di The Walking Dead 11 – Parte 3, diffuso alcuni giorni fa durante il San Diego Comic-Con, ha lasciato un dubbio nei fan che non vedono l’ora di vedere i nuovi episodi. Esistono delle varianti più intelligenti, più forti e più veloci dei normali zombie?

Nel corso del trailer, infatti, sentiamo Aaron (Ross Marquand) dire:

“Ho sentito storie di zombie che possono scalare muri e aprire porte. Non ho mai avuto la certezza che fossero solo storie.”

Lo stesso trailer ci ha mostrato alcuni frammenti video di quelli che in effetti sembrerebbero, in effetti, una versione evoluta degli zombie. Non morti, simili a quelli visti nella prima stagione dello show. Queste “coorti di varianti” più forti e veloci, come le chiamava il virologo del CDC Dr. Edwin Jenner (Noah Emmerich), potrebbero essere nate nel laboratorio francese che abbiamo visto nell’epilogo post-credits di The Walking Dead: World Beyond.

Nella terza ed ultima parte di The Walking Dead 11, queste varianti aumenteranno la posta in gioco, con i sopravvissuti ancora più in difficoltà (già messi alla prova dalla lotta contro il Commonwealth).

Proprio in merito a queste varianti zombie, si è espressa Angela Kang durante il Comic-Con:

In un certo senso, è un ritorno al passato, riproponendo un tipo di vaganti che abbiamo visto nella primissima stagione di The Walking Dead. Ma non tutti hanno già incontrato quei vaganti. È quasi come se fosse una variante regionale. E ogni volta che c’è un cambiamento nelle regole, significa che le persone devono riadattarsi alle regole del gioco perché si stanno rendendo conto che i metodi che hanno usato per sopravvivere non non funzionano più.

La Kang ha poi aggiunto:

I nostri sopravvissuti devono essere molto, molto intelligenti e cercare di adattarsi a questo. E questa sarà solo una delle tante prove che affronteranno negli episodi conclusivi.

Due dei personaggi che potrebbero aver già incontrato questa versione “evoluta” di zombie potrebbero essere Rick Grimes (Andrew Lincoln) e Morgan Jones (Lennie James).

Nel pilot della serie, infatti, una zombie bambina raccolse un orsacchiotto e la moglie “non morta” di Morgan provò ad aprire la porta. In un altro episodio della stessa stagione, alcuni zombie sono stati in grado di scalare una recinzione e distruggere la finestra di un grande magazzino con un sasso.

Ma attenzione a chiamare queste versioni “intelligenti”. Scott Gimple, il co-creatore di World Beyond e chief content officer del The Walking Dead Universe di AMC, ha notato che le puntualizzato che queste varianti non sono “intelligenti”. 

Come abbiamo visto in World Beyond, non li definirei con la parola “intelligenti” se parliamo di vaganti. Ma qualcosa sta sicuramente accadendo.

Vi ricordiamo che il primo degli otto episodi che ci porteranno alla conclusione di The Walking Dead, verrà trasmesso negli USA il 2 ottobre 2022.

LEGGI ANCHE:

Prodotta da AMC Studios, basata sulla serie di fumetti scritta da Robert Kirkman e pubblicata da Image Comics. Negli Stati Uniti The Walking Dead ha infranto i record di ascolti nel corso di dieci stagioni.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti. Ricordatevi di iscrivetevi sulle pagine Facebook dedicate al mondo di TWD: The Walking Dead Universe ItaliaThe Walking Dead Italia Fans, The Spoiling Dead Italia e Fear The Walking Dead FRIENDS.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here