Disney+ sarà disponibile anche in Italia? Ecco il sito ufficiale

Netflix, Amazon Prime Video, Now Tv (Sky), DC Universe (solo in America), Chili. Sono solo alcune delle piattaforme di fruizione in streaming di contenuto a pagamento. Poteva mancare la Disney?

La risposta è ovviamente no.

“Una delle maggiori priorità del 2019!”

Così il CEO della Disney ha definito il lancio della piattaforma Disney+, questo il nome del servizio di streaming che verrà lanciato nella seconda metà del 2019.

Il catalogo di Disney+

Ad inizio 2018 la Disney ha avviato le pratiche per l’acquisizione della Fox e, di conseguenza, del suo vastissimo portfolio di assets. Basti pensare agli X-Men ed ai Fantastici Quattro.

Tra l’acquisizione della Fox e le proprie produzioni, la piattaforma vedrà probabilmente, già dal giorno del lancio, un catalogo decisamente corposo.

Pensiamo ad esempio a tutti i grandi classici Disney, i film della Pixar, al mondo di Star Wars o ai Marvel Studios con il loro MCU e le serie tv. A questi dobbiamo aggiungere le proprietà Fox come gli X-Men e Deadpool.

Come confermato dal sito ufficiale la piattaforma streaming includerà nel catalogo anche i contenuti della National Geographic.

Star Wars: The Mandalorian - nel catalogo di Disney+
Star Wars: The Mandalorian, uno dei contenuti più attesi

I contenuti originali

Si prevede che il contenuto già presente al lancio su Disney+ includa circa 7.000 episodi tra le varie serie tv ed oltre 500 film. Per quanto riguarda il contenuto originale, l’obiettivo iniziale è quello di avere quattro/cinque film e cinque serie tv all’anno. Questo è quello che sappiamo ad oggi.

Le serie TV confermate

  • Star Wars: The Clone Wars. La serie animata ritornerà per la settima ed ultima stagione in modo da dare una degna conclusione alla storia.
  • Star Wars: The Mandalorian. Prodotta da Jon Favreau, la prima serie di Star Wars in live-action è ambientata dopo la caduta dell’Impero e prima della nascita del Primo Ordine. Seguirà il viaggio di un pistolero solitario nella parte esterna della galassia, lontano dall’autorità della Nuova Repubblica. Avrà un budget di circa 100 milioni di dollari.
  • Star Wars: serie prequel di Rogue One.  La serie vedrà il personaggio di Cassian Andor, interpretato da Diego Luna, far parte dell’Alleanza Ribelle. La storia sarà ambientata prima degli eventi di Rogue One.
  • High Fidelity. Serie televisiva che re-immagina la commedia di John Cusack del 2000, raccontata da un punto di vista femminile.
  • High School Musical – The Musical. Docu-serie di 10 episodi basata sul franchise con protagonista Joshua Bassett.
  • Monsters, Inc. Una serie animata ancora da nominare basata sul famoso franchise Pixar.
  • Ink & Paint. Una serie di documentari di otto episodi basata sul libro del 2017. Racconterà la storia delle dipendenti femminili spesso trascurate che hanno contribuito alla nascita dell’impero di animazione di Walt Disney.

Le serie TV in sviluppo

  • Marvel: Loki. Miniserie con protagonista il Dio dell’Inganno. Sono poche le informazioni a disposizione ma si sa che Tom Hiddleston tornerà nel ruolo di Loki.
  • Marvel: Scarlet Witch. Anche per questa serie si hanno ancora poche informazioni. Confermato però che Elizabeth Olsen interpreterà la protagonista. 
  • Marvel: Falcon & Winter Soldier. In questa serie Anthony Mackie e Sebastian Stan riprenderanno i loro ruoli di Falcon e Winter Soldier. Dovrebbe comparire anche Visione.

I film in produzione

Per quanto riguarda invece i lungometraggi originali, la Disney è già in fase di post produzione con il film Magic Camp e Noelle, Dumbo ed Il Re Leone. Più corposo l’elenco dei film in fase di sviluppo: Stargirl, La spada nella roccia, Peter PanTre scapoli e un bebè, Lilly e il vagabondoDon Quixote ed Il padre della sposa

Che fine faranno le serie sviluppate da Netflix?

La stessa Disney ha già annunciato che Netflix perderà i diritti sui loro prodotti a partire dal 2019, eccezion fatta per le serie Marvel Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist, Luke Cage, The Punisher e The Defenders.

Come sappiamo però, nelle ultime settimane, Netflix e Marvel hanno cancellato due delle serie elencate sopra, Iron Fist e Luke Cage. Che sia una mossa della Disney per portare nel suo servizio streaming anche queste serie TV?

Netflix
I diritti di Netflix scadranno nel 2019

Disney+, un servizio per famiglie

Dal catalogo saranno assenti tutti quei prodotti vietati ai minori di 17 anni. Questi saranno caricati su Hulu, piattaforma della quale Disney detiene il 60% dei diritti, a seguito dell’acquisizione della Fox.

Hulu è la piattaforma che ci ha portato serie come The Handmaid’s Tale e Castle Rock oltre a prodotti cinematografici di Universal, Lionsgate, Fox, Sony e non solo. Questo servizio, già attivo in America e Giappone, si discosterà da Disney+ producendo contenuti originali non appartenenti ai 5 brand principali, così da poter puntare su un’offerta completa e variegata per gli utenti.

Il prezzo

Non è ancora stato confermato, ma dalle prime voci sembra che il costo dell’abbonamento mensile sarà più basso rispetto agli altri servizi di streaming, almeno nei primi mesi. Che possa essere offerto ad un prezzo inferiore a 10€ al mese?

Cosa ne pensate del nuovo servizio streaming Disney+? Siete soddisfatti del possibile catalogo? Ditecelo nei commenti.

Non vi resta che continuare a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutte le curiosità e tutti gli aggiornamenti legati alla Disney.

Scrivi qui il tuo commento...