PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Watchmen: Damon Lindelof stuzzica Alan Moore e parla della serie rivelando il numero di episodi

Durante il tour estivo dei TCA, HBO, con le parole di Damon Lindelof, ha annunciato che la prima stagione di Watchmen sarà composta da 9 episodi e ha rilasciato delle foto ufficiali dal set della serie. Lo sceneggiatore non ha perso occasione per stuzzicare Alan Moore, l’autore del fumetto che ha ispirato la serie.

Oltre a rivelare il numero di episodi, Damon Lindelof ha risposto ad alcune domande dei presenti. Lo sceneggiatore ha sottolineato che la serie renderà giustizia al materiale originale dell’opera di Alan Moore, confermando che gli avvenimenti del fumetto rimarrano canonici all’interno della serie.

Lindelof non ha nascosto che ha vissuto un periodo di terrore, dal quale non è ancora uscito completamente, a causa della pressione legata al progetto. Lo sceneggiatore ha anche stuzzicato Alan Moore, dato che lo scrittore brittanico non è mai stato entusiasta di rivedere le sue opere rivisitate per Cinema e Serie Tv, tanto da non volere che il suo nome compaia nei crediti di tali adattamenti.

Se qualcuno avesse detto ad Alan Moore “non puoi realizzare questo progetto”, lui avrebbe risposto “Fan**lo, lo faccio lo stesso.” Quindi sto provando a utilizzare lo spirito di Alan Moore per dire ad Alan Moore “Fan**lo, lo faccio lo stesso.

Prima di dire queste parole, Lindelof ha definito Moore un genio nel suo lavoro. Tra gli artefici del fumetto di Watchmen c’è chiaramente anche Dave Gibbons. Il disegnatore è da sempre leggermente più aperto rispetto a Moore, e tempo fa ha definiito l’approccio di Damon incredibilmente fresco, eccitante e inaspettato.

WATCHMEN

Lo scenggiatore ha parlato ovviamente anche della serie e del confine minimo tra eroi e cattivi:

È uno studio delle istituzioni, della cultura, della politica e tutto ciò che informa la nostra società. Non ci sono risposte semplici, non ci sono soluzioni geniali. In un film di supereroi tradizionale, i cattivi sconfiggono gli alieni, loro tornano nel loro pianeta e tutti vincono. Qui non esiste la sconfitta della supremazia bianca, mi sembra un nemico decisamente formidabile.

Sempre durante il tour promozionale, Damon Lindelof ha parlato a The Wrap, spiegando che gli sarebbe piaciuto coinvolgere gli attori del film Watchmen di Zack Snyder, ma che sarebbe stato problematico:

Sarei interessato. Lo ripeto, non voglio essere sbrigativo al riguardo. Il nostro Watchmen, con due notevoli eccezioni, sta cercando di introdurre nuovi personaggi invece di soffermarsi sui personaggi del classico. Ma sapete com’è, mai dire mai.

I due personaggi che rappresentano le notevoli eccezioni sono chiaramente Ozymandias e Doctor Manhattan, che compariranno regolarmente già da questa prima stagione. Lindelof ha spiegato che far tornare i personaggi del film sarebbe stato difficile a causa del salto temporale di 30 anni, ma la ragione principale è senza dubbio un’altra:

Se dovessero apparire, allora quel film diventerebbe ufficialmente canonico. Allo stesso modo in cui il film Marvel X-Men è fuori dai canoni dei film Marvel Cinematic Universe della Disney. È un po’ come se Patrick Stewart interpretasse il Professor X nel MCU? Si creerebbe confusione, no? Quei film a quel punto farebbero parte dell’universo degli Avengers e di Spider-Man? Se Patrick Wilson fosse improvvisamente un vigilante notturno, cosa che non sarebbe pratica tra l’altro, perché il nostro Gufo Notturno ha settant’anni circa, rischierebbe di confondere le persone. Non voglio che accada.

Lindelof ha voluto così precisare che sarà il fumetto a rimanere canonico. Come sappiamo il film di Snyder cambiò alcune cose nel finale, quindi si è voluto confermare che gli avvenimenti saranno legati esclusivamente all’opera di Alan Moore, con buona pace del fumettista britannico.

In chiusura vi mostriamo alcune foto provenienti dal set di Watchmen

watchmen hbo alan moore damon lindelof
watchmen hbo alan moore damon lindelof

Watchmen è attualmente in fase di produzione e uscirà ad ottobre del 2019, il cast sarà composto da: Regina KingJeremy IronsDon Johnson;Tim Blake NelsonLouis Gossett Jr.Yahya Abdul-Mateen IIAdelaide Clemens, Andrew Howard, Tom Mison, Frances Fisher, Jacob Ming-Trent, Sara Vickers, Dylan Schombing, Lily Rose Smith, Adelynn Spoon.

- Advertisement -

Quanto attendete questa nuova serie dedicata a Watchmen?

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità.

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Todd McFarlane annuncia la serie tv di Sam & Twitch

Sono mesi davvero ricchi di sorprese per tutti i fan dello Spawn di Todd...

Game of Thrones: Emilia Clarke torna a parlare del mistero della tazza presente in...

Dopo quasi due anni, Emilia Clarke è tornata a parlare della tazza di caffè presente in...

Lo straordinario mondo di Zoey: NBC cancella la serie

La serie tv Lo straordinario mondo di Zoey è stata cancellata dalla NBC dopo...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,891FansLike
1,560FollowersFollow
221FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

House of the Dragon: il prequel di Game of Thrones sembra “spettacolare” secondo il capo della HBO

Casey Bloys, capo dei contenuti di HBO e HBOmax, ha parlato con Variety degli spin-off di Game of Thrones, in particolare di House of...

Game of Thrones: Sean Bean ha appena scoperto il finale della serie

Sono passati più di due anni da quando Game of Thrones ha terminato la sua corsa su HBO, ma Sean Bean ha scoperto solo ora come...

Friends: Jennifer Aniston ha quasi perso la parte di Rachel

Jennifer Aniston stava per perdere la parte di Rachel Green nella famosissima serie andata in onda dal 1994 al 2004, Friends. L'attrice, in un'apparizione nello...

Il Metodo Kominsky 3: la recensione dell’ultima stagione della serie Netflix con protagonista Michael Douglas

La terza ed ultima stagione della serie "Il Metodo Kominsky" si apre con un avvenimento triste per Sandy Kominsky (Michael Douglas): la morte del...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI