IN EVIDENZA

Marvel: come ha fatto il Dio Asgardiano Loki a diventare donna

Una delle serie Marvel più attese su Disney+ è Loki . Il nuovo annuncio ha rivelato che Sophia Di Martino (Flowers) sarà la co-protagonista della serie, probabilmente nelle vesti della versione femminile di Loki.

Dopo questo rumor, abbiamo deciso di fare un passo indietro per vedere come il Dio delle Menzogne Asgardiano abbia cambiato più volte genere nel corso della sua storia a fumetti e come questo potrebbe influenzare il futuro del personaggio nel MCU.

QUANDO LOKI E’ DIVENTATO UNA DONNA?

Duranti gli eventi di Vendicatori: Divisi, Thor e il resto di Asgard sono stati presi d’assedio da diversi nemici. Questo aveva portato al Ragnorok e la battaglia si era conclusa con la decisione delle divinità di stabilirsi sulla Terra. Loki rubò l’aspetto che spettava a Sif e diventò una giovane donna. Quando tutti gli Asgardiani furono riportati in vita, lo spirito di Sif finì intrappolato in una vecchia donna in fin di vita a causa di complicazioni relative a un cancro, ricoverata nell’ospedale dove lavorava Jane Foster.

Il corpo umano di Sif rimase vuoto finché non venne preso da Loki per farne la sua nuova forma. In combutta con il Dottor Destino e il resto della Cabala, Loki manipolò Thor e Baldur, portando avanti i complotti della Cabala. Provò anche a manipolare gli Avengers assumendo l’aspetto di Wanda Maximoff, in parte anche per cercare di placare il caos all’interno della Cabala. Alla fine, lo spirito di Sif fu ritrovato e Loki riprese il suo solito aspetto mascolino, appena in tempo per essere ucciso durante gli eventi di Assedio. Quando Loki resuscitò, questa volta fu come un bambino, e non più come donna. Negli ultimi anni, ha cambiato genere sempre più spesso, arrivando a cambiare a proprio piacere in ogni momento.

COME POTREBBE TORNARE IN SCENA QUESTO PERSONAGGIO

Molto prima che nascesse l’Universo Marvel, la Mitologia Nordica dava a Loki il potere di cambiare forma e genere diverse volte nel corso delle epoche storiche. Loki divenne persino una madre, trasformandosi in un cavallo e dando vita al destriero a otto zampe Sleipnir. Questo elemento è diventato sempre più presente nelle storie Marvel degli ultimi anni, con un Loki sempre più legato nelle sue malefatte ad altri villain. Il romanzo young adult di Mackenzi LeeLoki: Where Mischief Lies, uscito pochi mesi fa, descrive il personaggio come apertamente pansessuale e di entrambi i generi, e propone una prospettiva nuova rispetto a come il personaggio viene visto dalla Marvel.

Se si rivelerà vero che Sophia Di Martino interpreterà Lady Loki, allora il Marvel Cinematic Universe potrebbe muoversi in questa direzione. Rappresentare sullo schermo tale personaggio, potrebbe portare una nuova prospettiva di genere nei cinecomics. Avrebbe anche senso che Loki possa cambiare il suo aspetto, visto che la serie si concentrerà su una versione di Loki in fuga, dopo gli eventi di Avengers: Endgame. Il suo aspetto femminile potrebbe aiutarlo a mescolarsi tra la folla quando non vuole farsi riconoscere. Inoltre Loki potrebbe avere un ruolo anche nel prossimo film Thor: Love and Thunder, in cui avremo Jane Foster come versione femminile di Thor.

Loki, con Tom Hiddleston e Sophia Di Martino, dovrebbe uscire su Disney+ in primavera 2021. Lo scrittore di Rick and Morty Michael Waldron si occuperà della serie insieme a Kate Herron (Sex Education) come regista di tutti gli episodi.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Via:Cbr

Scrivi qui il tuo commento...