Le scene post credit di Shazam! sono due, ma il regista David F. Sandberg ci ha regalato anche una scena pre-titoli di coda.

VI INVITIAMO A NON LEGGERE L’ARTICOLO SE NON AVETE ANCORA VISTO IL FILM!

SCENA PRE TITOLI DI CODA

La scena che chiude Shazam! prima dei titoli di coda, si può definire “slegata” dal film ed è ambientata nella scuola frequentata da Billy Batson e Freddy Freeman. Quest’ultimo durante la pellicola aveva implorato l’amico di mostrarsi come Shazam, dopo essersi presentato come manager, amico e confidente del supereroe.

Billy però non si è presentato, dimenticandosi dell’appuntamento e rendendo Freddy oggetto di derisione e scherno da parte dei compagni di scuola. Nella scena finale però, mentre Freddy pranza da solo nella mensa, viene raggiunto prima dai suoi “fratelli” e in seguito da Shazam, che lo presenta come suo grande mentore. Ma la grande sorpresa è che Shazam dice di aver portato un amico e all’improvviso appare Superman!, che con il vassoio in mano si dirige al tavolo dei ragazzi tra lo stupore generale. Purtroppo non ne vediamo il volto ed è chiaramente la controfigura di Henry Cavill, ma per i fan è stata una bella emozione.

PRIMA SCENA DEI TITOLI DI CODA

Il protagonista della scena è Mark Strong nei panni di Thaddeus Sivana. Il villain del film è stato arrestato ed è chiuso in in prigione. Persi i suoi poteri, Sivana ricopre con i simboli dei 7 vizi capitali le pareti della sua cella.

Thaddeus sta chiaramente cercando un modo per riaprire il portale che lo riporti nella grande sala di pietra dove sono stati imprigionati nuovamente i 7 vizi capitali e l’occhio, depositario dei suoi poteri. 

All’improvviso una strana voce fuori campo lo rimprovera di usare metodi troppo primitivi per ottenere i suoi scopi e che, esistono altri modi per arrivare al risultato desiderato. Pian piano la telecamera si sposta verso la voce ed appare Mr. Mind, uno dei cattivi più ricorrenti nelle storie di Shazam. Il verme alieno si presenta con un trasmettitore audio che ne veicola la voce.

Gli appassionati di fumetti conoscono bene il personaggio, protagonista e creatore della Società dei mostri del male. Mr. Mind nei fumetti ha radunato dei villain per sconfiggere Shazam, tra questi figura anche Black Adam… che sia un aggancio per il sequel?

SECONDA SCENA DOPO I TITOLI DI CODA

La scena arriva alla fine di tutti i titoli di coda: vediamo Shazam che tenta di comunicare con il pesce rosso di Freddy che vuole sapere da Billy se riesca a comunicare con lui, ma l’esperimento fallisce miseramente. Palesemente dubbioso Shazam si chiede a cosa potrebbe servirgli un potere del genere. A questo punto Freddy indica la maglietta che indossa, con una stampa del simbolo di Aquaman.

Freddy però insiste e dice che sarebbe fantastico poter comandare milioni di creature marine, ma Billy lo liquida come un potere inutile, prendendo in giro il re dei mari, come l’avrà presa Momoa?

Shazam è nelle sale italiane dal 3 aprile, le previsioni al box office continuano ad aumentare anche grazie alle recensioni ottime e alla certificazione Fresh di Rotten Tomatoes.

Leggete: “Shazam un fulmine vi colpirà” la nostra recensione no spoiler del film.

Sinossi

“Abbiamo tutti un supereroe dentro di noi, ci vuole solo un po’ di magia per tirarlo fuori. Nel caso di Billy Batson, basterà gridare una sola parola – SHAZAM! – affinché questo ragazzo adottato di 14 anni si trasformi nel Supereroe Shazam per gentile concessione di un antico mago. Ancora bambino all’interno di un corpo divino, Shazam si diverte nella versione adulta di se stesso facendo ciò che qualsiasi adolescente farebbe con i superpoteri: divertirsi! Volare? Vedere a raggi X? Saltare i compiti a scuola? Shazam vuole testare i limiti delle sue capacità con la gioiosa imprudenza di un bambino, ma dovrà padroneggiare rapidamente questi poteri per combattere le forze mortali del male controllate dal Dr. Thaddeus Sivana.”

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutte le curiosità e gli aggiornamenti.

Scrivi qui il tuo commento...