Universal Pictures produrrà il nuovo film di Christopher Nolan!

spot_imgspot_img

Universal Pictures ha ottenuto i diritti del prossimo film di Christopher Nolan! La pellicola, ancora senza titolo, racconterà la storia di J. Robert Oppenheimer e del suo ruolo nello sviluppo della bomba atomica.

Dopo circa vent’anni, il regista realizzerà un film che non sarà distribuito dalla Warner Bros. La nota casa di produzione ha prodotto e distribuito la trilogia del Cavaliere OscuroInception, Dunkirk e, più recentemente, Tenet. Insomma, è la fine di un era.

Il rapporto tra Christopher Nolan e Warner si è incrinato dopo che lo studio ha annunciato la distribuzione dei suoi film in contemporanea al cinema e su HBO Max per il 2021. Il regista prova particolare risentimento per nei confronti di WB perché non è stato coinvolto in questa importante decisione.

Il fisico teorico Oppenheimer guidò la ricerca e lo sviluppo della bomba che pose fine alla seconda guerra mondiale, nell’ambito di quello che fu segretamente chiamato Progetto Manhattan. Christopher Nolan produrrà il film insieme a sua moglie/partner Emma Thomas tramite la società britannica Syncopy Inc.

Secondo Deadline, la produzione del nuovo film di Nolan dovrebbe partire agli inizi del 2022.

Sebbene non si sappia molto sul prossimo film del regista inglese, Cillian Murphy potrebbe essere coinvolto nel progetto. I due hanno già collaborato in tre film: Il cavaliere oscuro (2008), Inception (2010) e Dunkirk (2017). Quest’ultimo ha fatto guadagnare a Nolan la sua prima, e unica, nomination all’Oscar come miglior regista.

L’ultimo film di Christopher NolanTenet, ha incassato 363 milioni di dollari in tutto il mondo. Si tratta del più grande risultato a livello globale da quando è scoppiata la pandemia, ad eccezione di Fast & Furious 9Godzilla Vs. Kong e Black Widow.

Continuate a seguirci su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del cinema e della Tv.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here