The Last of Us, gli stadi dell’infezione: quarto stadio – I Bloater

I Bloater sono il quarto, più raro e più pericoloso stadio degli infetti in The Last of Us. Ci vogliono anni per svilupparsi e raggiungere questo stadio dopo lunghissimi periodi di esposizione all’infezione cerebrale da Cordyceps. Ma cosa sono i Bloater? Quali sono le loro caratteristiche? Come si combattono?

Notate bene, le informazioni contenute sotto si basano per lo più sull’esperienza nei videogiochi. Alcune caratteristiche potrebbero differire nella serie tv.

- PUBBLICITÀ -

Cosa sono i Bloater in The Last of Us?

I Bloater sono infetti incredibilmente forti e fisicamente imponenti, ricoperti da uno spesso strato di “fungo” che funge efficacemente da corazza. La loro pelle forma ampie chiazze di tessuto simile a delle squame che brillano al buio, e da sacche di micotossina. Grazie a questa copertura protettiva, possono resistere a più colpi di armi come il fucile a pompa e il fucile da caccia, ma anche di accette e machete, rendendoli estremamente difficili da eliminare.

I bloaters sono estremamente aggressivi, ma si muovono lentamente e sono scoordinati, il che li rende più prevedibili di altri infetti. Come i clicker, i bloaters “vedono” usando l’ecolocalizzazione per individuare e intrappolare un sopravvissuto. Poiché il fungo ha completamente deformato completamente il loro volto e li ha accecati, la loro ecolocalizzazione è molto meno raffinata di quella dei clickers.

Un bloater è in grado di afferrare la testa di un sopravvissuto, fracassarla o addirittura staccarla dal corpo. Un nemico particolarmente letale insomma.

- PUBBLICITÀ -

I Bloater lanciano sacchi di micotossina che esplodono all’impatto, spruzzando la tossina sul bersaglio. Nel gioco la micotossina danneggia il giocatore nel tempo, come una sorta di avvelenamento.

Combattere i Bloater in The Last of US

I bloater, come tutti gli infetti, sono vulnerabili al fuoco, il che rende le armi da fuoco (molotov, lanciafiamme…) ideali per sconfiggere questi mostri. Quando viene incendiato, un bloater si agita selvaggiamente per cercare di spegnere le fiamme. Dopo essere stato colpito e dato alle fiamme, si hanno maggiori possibilità di sconfiggerlo. Anche la loro armatura sarà carbonizzata e fragile, rendendoli vulnerabili alle armi di bassa potenza.

Inoltre, nonostante la loro resistente armatura fungina, non sono immuni alle armi da mischia, purché si eserciti su di loro una forza sufficiente.

THE LAST OF US, TUTTI GLI STADI DELL’INFEZIONE

LEGGI ANCHE:

Cosa pensate? Fatecelo sapere nei commenti. E non dimenticate di iscrivervi al nostro gruppo Facebook dedicato alle serie tv e al cinema.

Hot Topics

DC Comics annuncia ALL IN e il nuovo universo ABSOLUTE

Durante una live sul canale YouTube di DC Comics,...

Deadpool & Wolverine: confermati i Deadpool Corps?

Mancano pochi giorni all'uscita di Deadpool & Wolverine e...

EA Sports FC 25: Jude Bellingham conquista la copertina del gioco

Electronic Arts ha annunciato che la superstar del Real...

La Stagione 2 di F1 24 è già sulla griglia di partenza

EA presenterà il 24 luglio la seconda stagione di...

Star Wars: Young Jedi Adventures 2, Disney+ annuncia la data d’uscita!

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star...
Correlati
spot_img