IN EVIDENZA

Arrowverse week 13: cosa è successo negli episodi di questa settimana?

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
188FollowerSegui

Nella tredicesima settimana di nuovi episodi per le serie Arrowverse di The CW, sono andate in onda Supergirl, Batwoman, Arrow, e Black Lightning mentre Legends of Tomorrow e The Flash torneranno i primi di febbraio.

Prima di cominciare, vi segnaliamo che per quanto quanto riguarda il riassunto di Arrow, visto lo speciale episodio che conclude la serie, potete leggere il recap nell’articolo che trovate qui sotto:

Batwoman 1×11 “A Very Un-Birthday Present“:

Riprendiamo da dove l’episodio della scorsa settimana è stato interrotto, con Kate che è scossa dall’arrivo di Beth. Kate quasi soffoca Beth, prima che la sorella si liberi e spruzzi dello spray al peperoncino per scappare. Kate parla con Sophie riguardo alla fuga di Alice e scopre che anche Mary ha visto Beth.

Luke, Kate e Mary ispezionano la borsa di Beth. Kate è in grado di sbloccare il suo telefono e trova una foto recente di se stessa e Beth. Mentre Mary se ne va, Kate racconta a Luke di aver sperimentato il multiverso durante la Crisi, e suggerisce che Beth è su Earth-Prime a seguito del rimontaggio del multiverso.

Kate rintraccia Beth nel parco giochi che hanno visitato da bambine e si scusa per aver dato di matto. Si abbracciano. Kate porta Beth al suo bar, dove le spiega l’intera situazione del multiverso. Beth rivela che la sua Kate terrestre non ha mai avuto tatuaggi, ma che molti elementi della loro vita sono simili. Beth dice quindi che è avvenuta una versione del loro incidente d’auto, ma che Kate è stata in grado di salvarla.

Mouse invia un video ai Corvi, rivelando che ha rapito i figli di alcuni politici locali come ostaggi in cambio della liberazione di Alice. Il commissario si rifiuta di attivare il segnale di Batwoman a causa della sua recente uscita sul suo orientamento sessuale, il che porta Sophie a provare di trovare nuovamente Alice.

Kate parla a Luke del salvataggio degli ostaggi e discute se avrebbe davvero potuto salvare Beth da bambina. Viaggia in sella alla sua moto per trovare gli ostaggi, ma è investita da un camion con logo dei Corvi ed è rapita da Mouse. Si sveglia rinchiusa in una macchina con gli ostaggi. Mouse chiama i Corvi e dice di rilasciare Alice.

Beth incontra Luke, che rivela che è stata rapita dal suo doppelganger. Lei cerca di trovare un modo per aiutare, e alla fine decide di impersonare Alice, come un modo per aiutare a salvare Kate. Mary aiuta Beth a vestirsi come Alice, il che le fa ricordare la morte di Catherine. Beth si scusa con lei per l’accaduto. Luke trova la posizione di Kate e Beth arriva sul posto, proprio mentre Kate e gli ostaggi stanno per essere uccisi in macchina. Cerca di convincere Mouse a liberare gli ostaggi, ma lui sostiene che Kate non merita di vivere. Si rende quindi conto che Beth sta impersonando Alice e la blocca nel bagagliaio della macchina.

Kate riesce a fuggire e combatte la banda del Paese delle Meraviglie, proprio mentre l’auto, in cui Beth è ancora rinchiusa, è quasi incendiata. Kate corre per salvare Beth e gli altri ostaggi e alla fine ci riesce.

Nel finale vediamo dei manifestanti davanti al quartier generale della GCPD, che vorrebbero che il Batsignal venga riacceso. Kate si veste da Batwoman e si fa vedere sopra i tetti del palazzo, e tutti applaudono e gioiscono.

Mary e Luke organizzano una festa a sorpresa per Beth e Kate. Mary dice a Kate che finalmente capisce perché ha combattuto per riscattare Alice, e poi suggerisce l’esistenza del multiverso. Kate e Beth spengono entrambe le candeline sulla loro torta, proprio mentre sia Beth che Alice iniziano a soffrire di mal di testa.

Nell’episodio vediamo anche Sophie che chiama Jacob per un consiglio sull’interrogazione di Alice. Sostiene che non ne vale la pena e che è meglio tenerla in quarantena finché non va ad Arkham. Alice si siede in un interrogatorio e ricorda che Mouse le ha fatto un regalo di compleanno quando erano bambini. Il regalo era un gattino, che Alice chiama Stregatto. La dottoressa August dà ad Alice una candela da spegnere il suo compleanno e quando desidera vedere di nuovo la sua famiglia, August le dice che non accadrà mai.

Più tardi, Alice chiede a Sophie la sua copia di Alice nel paese delle meraviglie , ma Sophie continua ad essere ostile nei suoi confronti. Lei suggerisce che una festa di compleanno a sorpresa è già in programma per lei e Kate. Porta la sua Alice nel Paese delle Meraviglie e spiega come la lettura l’ha aiutata a superare gli orrori. In un successivo flashback, August trova il gatto di Alice e lo uccide di fronte a lei e Mouse. Successivamente mostra ad Alice un giornale del matrimonio di Jacob e Catherine, per dimostrarle che è stata dimenticata dalla sua famiglia. Si rende conto che le sue abilità di cucito potrebbero essere utili per sperimentare l’innesto di pelle umana sul topo. Riesce a farlo, e questo la trasforma per sempre in Alice.

Sophie simpatizza con Alice per quello che le è successo e sostiene che Beth non si è completamente persa, per poi rendersi conto che Alice ha smontato la sua copia di Alice nel paese delle meraviglie e sta usando lo spago per uccidere le guardie che la trasportano. Alice tiene sotto tiro Sophie, dicendole che è chiusa nella sua gabbia personale, prima di andarsene.

Sophie cerca di bloccare la città per trovare potenzialmente Alice e Mouse. Kate arriva e si confortano a vicenda. Sophie in seguito visita Jacob, che sostiene la caccia e la potenziale uccisione di Alice, se necessario.

Supergirl 5×11 “Back From The Future Part One”:

L’episodio si apre con Brainy in agguato lungo una strada per fermare un bus di trasporto prigionieri e liberare la versione alternativa di Winn. Nell’appartamento di Kara, lei, Alex e Kelly cercano di far sentire meglio Nia dopo la rottura con Brainy.

Brainy porta il “falso” Winn a Lex, che gli fa una proposta: questo altro Winn ha bisogno di pensare più in grande di suo padre Toyman e gli offre l’opportunità di farlo semplicemente eliminando l’uomo che essenzialmente ha distrutto suo padre sulla sua Terra.

Lex quindi incontra Lena che rivela di essere al punto di partenza con le onde Q. Lex le dice che Leviathan è la più grande minaccia e rivela che Brainy sta lavorando con lui. Lex dice a Lena che deve parlare con Andrea e le promette una scorta di onde Q.

Durante una convention di giocattoli a National City, viene svelata una action figure di Lex Luthor. Kara e William si presentano per parlare con Lex. William fa a Lex alcune domande difficili su Rogers Engineering e sulla scomparsa di Russell Rogers. Lex parla con Kara in privato e minaccia non solo William, ma anche di rivelare l’identità di Supergirl. Kara viene quindi informata che c’è un cecchino armato e si veste da Supergirl.

Supergirl e Alex scoprono le bombe Toyman e poi individuano il cecchino: l’altro Winn. Sono momentaneamente sbalorditi, ma il vero Winn si presenta dal futuro, salvando la situazione e dicendo che è lì per salvare il suo futuro. Supergirl insegue il Winn diventato Giocattolaio, ma lui fugge.

Winn cerca freneticamente di trovare il Giocattolaio e cerca di spiegare che se l’altro Winn fa male a qualcuno, la sua vita finirà e perderà sua moglie e sua figlia nel futuro. Spiega quindi che i poliziotti sono tornati a casa sua per arrestarlo per l’omicidio a National City del passato. Deve fermare il Giocattolaio. Brainy sembra imbarazzato e va dal DEO per aiutare la ricerca e vuole prendere la nave della Legione, ma Alex gli dice di no.

Lena incontra Andrea e le dice di sapere di Leviathan. Andrea è sollevato dal fatto che la sua “amica” lo sappia, ma rivela anche che Leviathan non l’ha mai chiamata, a differenza di quanto accaduto prima della Crisi. Alex porta Winn da J’onn che sta lavorando a un nuovo quartier generale segreto, poiché il DEO non è più sicuro. J’onn informa anche Winn di tutto ciò che è accaduto nella Crisi.

Al DEO, Brainy sta cercando di capire perché il piano non ha funzionato e il Giocattolaio non è stato arrestato. Lex è chiaramente più interessato alla nave della Legione. Nel frattempo, il giocattolaio sta pianificando un grande attacco e sta conquistando i fan nel processo. Una volta ottenuto un milione di follower, realizzerà il suo grande piano. Se il suo piano funziona, il vero Winn è morto.

Brainy arriva alla Torre e continua a essere un po strano. Kara deve andare alla CatCo dove William le dice che pensa che ci sia una connessione tra Lex e il giocattolaio. Andrea dice a William che vuole che lui copra qualcosa in Obsidian mentre Andrea vuole che Kara ottenga un’esclusiva dal Giocattolaio.

Kara porta Nia sulla Torre e la presenta a Winn. Winn la conosce e le racconta di Nura Nal in futuro. Nia usa quindi i suoi poteri per cercare di localizzare il Giocattolaio, ma le viene impedito da una visione di Brainy trasformata in una tigre che la attacca. Winn le parla in privato e rivela che il suo anello della Legione gli conferisce poteri da Sognatore. Winn fa anche a Supergirl un discorso di incoraggiamento. Nia scopre che il Giocattolaio inseguirà i Rojas proprio quando raggiungerà il milione di seguaci.

Lex arriva alla nave della Legione, accedendola e usa la nave per ottenere informazioni su Leviathan. Altrove, Andrea rivela Obsidian Platinum e dopo il suo discorso, la mascotte della scuola – il Giocattolaio sotto mentite spoglie come una tigre simile a quella che Nia ha visto nel sogno – attacca. Winn lo insegue e lo affronta, ma il Giocattolaio comunque fa esplodere la bomba. Supergirl però riesce a salvare tutti dall’esplosione.

Winn controlla il futuro e scopre che la sua vita a casa è stata preservata, poi chiama Kara e lei gli dice che dovrebbero essere partner. William rivela che Lex ha pagato alcune guardie per entrare nell’hangar. Kara quindi invita William a giocare con loro. Alla Torre, Winn parla con Brainy e Winn scopre il suo piano. Brainy rivela che ha mentito a tutti a causa di Lex. Brainy ora capisce che non può rendere conto o controllare Lex.

Lex dà a Lena il cubo temporale della nave della Legione: è la fonte delle onde Q. Al DEO, il computer del Giocattolaio prende vita all’improvviso.

Black Lightning 3×11 “The Book of Markovia Chapter One: Blessings and Curses“:

All’ASA, l’agente Graham registra un videomessaggio che esprime i suoi dubbi sulla missione dell’agenzia e rivela tutto ciò che l’ASA farà se dovesse morire. Jennifer e Brandon sono in una sorta di “rifugio” della Pierce e quando Jefferson arriva con delle domande, inizia a lavorare con l’agente Odell. Jennifer gli dice che Odell deve morire, ma Jefferson non è d’accordo.

Fuori da Freeland con la Perdi, Grace e Anissa si riconnettono. Apparentemente Grace sta meglio e può controllare il suo spostamento. Vuole tornare a Freeland con Anissa, che è stata appena richiamata urgentemente da Jefferson. Gambi chiede a Lynn il siero di stabilizzazione e le racconta di TC. Lei è disposta ad aiutare, ma ha bisogno dell’accesso remoto alla fossa.

Odell, che viene da Gotham, suggerisce che scheggino e stabilizzino i metas usando Tobias Whale. Odell approva. Graham viene a trovare Lynn dopo avergli inviato un messaggio. Ha la sua borsa e rivela che la Dott.ssa Blair ha cercato di ricreare la sua stabilizzazione e ha ucciso tre bambini nel processo. Lynn si rende conto che ha bisogno di distruggere Tobias. Graham si impegna ad aiutarla.

Lala incontra Devonte mentre continuano a rubare dall’ASA in modo da poter vendere armi alla Resistenza. Stanno anche cercando di confermare la posizione di Tobias Whale. Altrove, Gambi amministra la cura di stabilizzazione a TC che si sente quasi immediatamente meglio. Gambi non dice a TC del suo ruolo nell’intera situazione metaumana. Jefferson si presenta, arrabbiato per Jennifer. Scopre anche TC.

Nel suo laboratorio, Lynn pensa di aver creato un modo per dare temporaneamente a tutti i poteri e vuole metterlo alla prova su se stessa, ma Graham invece si offre. Testano il siero di potere temporaneo. Funziona. Graham ottiene poteri e diventa invisibile. Da Anissa, Grace è tornata e Jefferson passa. Dice ad Anissa che stanno inseguendo Odell.

TC mostra a Gambi che fu Lady Eve a farlo uccidere. Gambi spiega chi è Lady Eve ma dice a TC che è morta. Black Lightning mette in scena il suo attacco a Odell con l’aiuto di Thunder. Catturano Odell e lo interrogano, mentre Gambi si prepara a usare la tortura per velocizzare la cosa. Jefferson lo colpisce comunque. Si scopre che non lo avrebbero torturato. Avevano solo bisogno che parlasse, anche se Jefferson gli dà un’altra grande esplosione di fulmini.

All’ASA, il maggiore attiva Khalil per uccidere i Pierces. Jennifer porta Brandon da Gambi e si veste da Black Lightning. Scopre che suo padre ha Odell. Brandon, entusiasta di sapere chi è Black Lightning, cerca di darsi un nome in codice, arrivando a Geo Force. Devonte fa visita a un bordello di lusso in modo che possa ottenere informazioni e scopre che Lady Eve è viva. Fornisce queste informazioni a Lala.

Gambi e la società producono un Odell olografico in modo che possano comandare l’ASA da Freeland. Jennifer è arrabbiata con suo padre per non averla coinvolta, ma quella rabbia non dura molto in quanto vengono attaccati dall’ASA – e Khalil entra dalla porta con grande orrore di Jennifer. Ne segue uno scontro con Black Lightning che affronta Khalil. Jennifer trattiene suo fratello e sua sorella per impedire loro di ferire Khalil, ma consente all’ASA di prendere Odell e andarsene. Alla fine Jennifer trasforma i suoi poteri su Khalil all’ultimo momento, salvando la sua famiglia.

All’ASA, Lynn si intrufola e scaccia Tobias, dandogli poteri temporanei per farlo. Lala e Devonte vanno entrambi al bordello con Lala che chiede di vedere Lady Eve. Si incontrano e Lala cerca di scuotere Lady Eve. Lei resiste, ma le concede 48 ore per “tornare in sé”. Khalil viene portato nel bunker di Gambi dove TC individua il chip che controlla la mente di Khalil. TC rivela che Khalil ama Jennifer.

Odell sfugge a Freeland. Lynn e Tobias scappano. Graham si presenta per trovarli, ma sono entrambi portati via da un Markoviano che li mette fuori combattimento e chiama un teletrasporto.

L’appuntamento è per settimana prossima con i nuovi recap dedicati all’Arrowverse. Qui sotto potete trovare tutti i nostri riassunti, compresi quelli della Crisi!

Per trovare invece i riassunti delle puntate che riguardano il resto del week 10 e il week 11 dell’Arrowverse, vi invitiamo a leggere gli articoli seguenti che riguardano le puntate del crossover Crisi sulle Terre Infinite:

  • Supergirl: 8 dicembre – Parte Uno – RIASSUNTO
  • Batwoman: 9 dicembre – Parte Due – RIASSUNTO
  • The Flash: 10 dicembre – Parte Tre – RIASSUNTO
  • Arrow: 14 gennaio 2020 – Parte Quattro – RIASSUNTO
  • DC’s Legends of Tomorrow: 14 gennaio 2020 – Parte Cinque – RIASSUNTO

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
188FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...